Under 16 Femminile: New Cap Marigliano - Juve Caserta Accademy  36 - 43

New Cap Marigliano – Juve Caserta Accademy  36 – 43  (15-12; 26-21; 31-32)
La Juve Caserta passa sul parquet del Pala Napolitano per quanto concerne il campionato under 16 ma onore al merito va alle ragazze di casa che hanno messo in grossa difficoltà il più quotato avversario, lasciandogli strada solo nel finale e dopo aver lottato ad armi pari per tutta la durata della gara.
Gli 8 punti che separano le due squadre in classifica non si sono visti anzi per larghi tratti è stato il Marigliano a tenere in mano le redini dell’incontro.
L’avvio sorride alle ospiti con 5 punti in fila di Diop mentre la squadra di casa fa fatica a trovare la via del canestro.
Al 5′ è una tripla di Iannelli a sbloccare le ragazze di coach Mandato subito seguita da un bel canestro di Mascia per una New Cap che cambia completamente registro: attente in difesa e precise in attacco le padrone di casa passano a condurre nel punteggio con Amato in evidenza.
La compagine di Terra di Lavoro prova a rispondere ma sono Riccio e compagne a mantenersi sempre davanti ed andare all’intervallo lungo sul 26-21 con 10 punti di Iannelli.
Al rientro in campo il Marigliano spinge ancora e con un canestro di Manco raggiunge il massimo vantaggio al 24′ (31-23). Qui però si inceppa qualcosa nel meccanismo mariglianese che inizia ad andare in difficoltà anche grazie alla zona schierata da coach Zamprotta.
Per dieci lunghi minuti le arancioni di casa non trovano la via del canestro, con la pecca dei tanti, troppi, tiri liberi sbagliati, e così Bernardo guida le sue a rimonta e sorpasso.
Sul 31-34 è nuovamente una tripla di Iannelli a rimettere in moto la New Cap e sull’azione successiva Mascia si invola da sola a canestro e viene fermata fallosamente ma l’insufficiente coppia arbitrale sanziona un normale fallo di gioco, solo uno dei tanti macroscopici errori di questi due signori avellinesi. Nel finale è la maggiore esperienza delle casertane a fare la differenza ed è la bulgara Hristova con 6 punti in fila a mettere la parola fine ed a regalare il successo alla propria squadra. Per il Marigliano resta un po di rammarico ma la consapevolezza di aver disputato un’ottima partita.
Brave ragazze.
Marigliano: Iannelli 13, Amato 7, Mascia 6, Riccio 4, Manco 4, Annarumma 2, Sapio, Monda n.e., Buonincontri n.e.. All.) Mandato
Caserta: Bernardo 12, Diop 10, Hristova 9, D’Argenzio 6, Pisciotti 2, De Lellis 2, Pellegrino 2, Pacifico, Terracciano, Meccariello, Margherita. All.) Zamprotta
Arbitri: Petrisco e De Vito di Avellino
Uscite per falli: nessuna; fallo tecnico a Riccio
Nella foto Anna Sapio e Lucia Manco
Commenta
(Visited 27 times, 1 visits today)

About The Author

Roberto Castaldo dr Roberto Castaldo (www.robertocastaldo.coach)Allenatore Nazionale ed ex atleta di basket.
Al suo attivo diversi campionati vinti dal 1998 al 2014 da capo allenatore. Per anni membro della commissione allenatori.
Imprenditore 40enne, Dottore commercialista e Giornalista pubblicista.
Fondatore della 4 M.A.N. Consulting srl (www.4mancons.it), Società di consulenza specializzata in Performance Management per le PMI. Laurea in Economia ad indirizzo Matematico-Statistico, MBA in HR.
Trainer, Formatore e Coach internazionale sui temi: Leadership, Team Building, Sales, Coaching, Metodologia Didattica e processi di apprendimento con le Neuroscienze.
Autore di diversi titoli in tema management oggi direttore didattico di Coach Italy - Prima Accademia di Business e Sport Coaching (www.coachitaly.it).