Under 19 elite: Cercola vince in casa contro Agropoli

A.P. CERCOLA – POL. AGROPOLI 74-63

Parziali 19-5 / 16-18 // 16-21 / 23-19

Arbitri Esposito Abate e Manco.

A.P. CERCOLA. All. Licursi. …………Rea 4 , Barone 10 (1 da 3) , Formisano 10 (1 da3), La Pasta 4 ,Mattera 6 , Piccolo D. 6 (2 da3), Musella 2 , Piccolo F , Scognamiglio 20(1 da 3) , D’Angelo 4,Nappo cap.5 ,Pone 4 …..Atleti : Sei del ’96 , quattro del ’97, due del ’98.

AGROPOLI. All. Paternoster e Delia. ……Barbato , Guarino 20 (1 da3), Marino cap. 10, pecora , Silvestri, Erra , Manfrè 12(1 da 3), Farese 10 (1 da 3), De Angeliss. …….Atleti : tre del ’96 , due del ’97 , due del ’98 , due del ’99.

Un ottimo arbitraggio , deciso e preciso tiene a freno una gara che diventa subito turbolenta dopo la partenza a razzo dei ragazzi di Licursi nel primo quarto e la parziale rimonta alla fine del secondo 35 a 23. La parità in classifica stimola le parti e qualche scintilla sprizza , con qualche eccesso da ambo le parti , certamente da evitare. Infatti questi episodi spesso cancellano le pur valide prestazioni di molti atleti , leggi leggi Manfrè e D’Angelo. La maturità sportiva deve andare di pari passo con la validità tecnica .

Per i Cilentani i punti sono nelle mani dei quattro noni della squadra, al contrario e meglio ha fatto, come gruppo , il Cercola perché vanno a canestro ben undici su dodici.

Indubbiamente però i ragazzi di Paternoster e di Delia hanno fatto vedere una continuità interessante , tanto da impensierire e innervosire gli avversari con la loro sicurezza e la loro continuità. L’Agropoli ha delle individualità indubbiamente stimolanti e si vede dai punti che hanno nelle mani. Al contrario i VesuViusini puntano soprattutto a far crescere singoli e gruppo. A livello individuale ha deluso indubbiamente Rea(è un periodo negativo) , e ci si aspetta di più da Pone e D’Angelo .Barone ,se vuole entrare nella rosa della prima squadra, deve dare direttive e sicurezza, dando per scontato il ritmo e ordine. Licursi lamentava il calo di tensione dopo il primo quarto ad alto livello, dopo invece una difesa molto approssimativa e lenta. Idem per l’attacco che ha perso per due frazioni ritmo e metodicità , con tiri “di alleggerimento” , approssimativi e frettolosi. Qualcuno ha pensato di essere “il risolutore “ della gara, mentre al contrario ci dovrebbe il miglior esecutore al momento e della manovra. Comunque una bella gara ,assai piacevole da vedere. Può essere contento soprattutto Licursi e anche Gigi Caprio, responsabile del settore giovanile del Gruppo presente alla gare under , come sempre.

Commenta
(Visited 6 times, 1 visits today)

About The Author