Unibasket Lanciano, Dabangdata: "Osimo squadra da non sottovalutare"

L’Unibasket continua ad allenarsi in vista della gara di domenica ad Orsogna (fischio d’inizio alle ore 18.00) contro la Robur Osimo. Ne abbiamo approfittato per conoscere meglio uno dei giovani talenti arrivati quest’estate in Frentania: Constantin Maralossou Dabangdata

– Ciao Constantin, facciamo un passo indietro: sei nato in una terra, il Camerun che da qualche anno è rappresentata in Nba da due grandi giocatori come Siakam (vincitore dell’anello con Toronto) ed Embiid che gioca a Philadelphia: la loro storia sportiva rappresentata per te un punto di riferimento e un’ispirazione per dare il meglio in campo?

“Sì sono nato in Camerun, nello stesso paese di di Roger Milla (ex bandiera della nazionale di calcio del paese africano) e anche questo è per me un grande motivo di orgoglio. Oggi giocatori come Joël Embiid e Pascal Siakam rappresentano validamente il mio paese nella più grande lega di pallacanestro del mondo e sono dei modelli e degli esempi da seguire non solo per me, ma per tutti i giovani camerunesi e africani in generale”

– Come ti trovi qui a Lanciano e come giudichi questi primi mesi di esperienza con la canotta dell’Unibasket?

“Sto molto bene a Lanciano sia dal punto di vista sportivo che sociale. Con la maglia dell’Unibasket sto vivendo una nuova esperienza molto interessante: io ed i miei compagni di squadra abbiamo obiettivi specifici per quest’anno e stiamo lavorando duramente per raggiungerli”

– In questa stagione ti stai dividendo tra C Gold e Under 18 d’Eccellenza Nazionale: se in C i risultati stanno arrivando, l’Under fatica a carburare nonostante il tuo apporto di punti (Constantin è il terzo miglior marcatore del girone) . Tu che conosci già la competizione avendoci giocato lo scorso anno con i Rimini Crabs cosa credi serva a questo gruppo per trovate la prima vittoria?

“Questa è la mia prima esperienza con la serie C Gold e per il momento le cose sembrano essere molto promettenti. D’altra parte con l’Under 18 facciamo ancora fatica. Già da inizio stagione, anche alla luce della mia precedente esperienza con Rimini, sapevo che l’Under 18 Eccellenza non sarebbe stato un campionato facile ed ero consapevole delle dure sfide che avremmo dovuto affrontare quest’anno. Il nostro girone è molto impegnativo, ma nulla è ancora scontato. Purtroppo se vogliamo iniziare a vincere le partite non esiste nessun segreto o formula magica, ma bisogna semplicemente raddoppiare lo sforzo e lavorare con ancora più impegno”

– Domenica, per il Campionato di C Gold arriva la Robur Osimo: che avversario vi attende e che partita ti aspetti di giocare?

“Per quanto riguarda la partita della Serie C Gold di domenica siamo consapevoli che Osimo non è una squadra assolutamente da sottovalutare: dovremmo combattere con la massima energia e fino all’ultimo secondo della partita. I miei compagni di squadra e io ci stiamo lavorando con impegno insieme al coach Claudio Corà e allo staff tecnico che sta preparando le giuste misure a livello tecnico-tattico per farci trovare pronti a questa sfida. Ho fiducia nella mia squadra e so che se lottiamo insieme possiamo raggiungere risultati importanti”

Fonte: Ufficio Stampa Unibasket Lanciano

Commenta
(Visited 43 times, 1 visits today)

About The Author

Enrico Pecci Classe ’96, proveniente da quel favoloso luogo chiamato Marche (provare per credere), studente di Scienze della Comunicazione ed appassionato di calcio quanto di basket. Collaboratore per nba24.it e tuttobasket.net, sognando un futuro in cui scrivere di sport, basket e calcio in particolare, sia un lavoro oltre che una passione. Appassionato di basket sin dai primi passi mossi nel parquet dal Re, King LeBron James. #IPromise.