Forlì torna in campo per l'ultima del 2017 all'Agsm Forum di Verona

L’Unieuro torna in campo questa sera per l’ultima del 2017: scacciati i fantasmi grazie alla fantascientifica tripla di Naimy allo scadere, la squadra di Valli è chiamata all’impresa sul parquet di una delle “regine” del campionato. All’Agsm Forum di Verona (palla a due alle 20.30, arbitrano Pazzaglia Boscolo e Puccini, botteghini aperti dalle 19) i biancorossi trovano l’unica squadra del girone ad essere riuscita nell’impresa di fermare la capolista Trieste. I gialloblù di Dalmonte, 14 punti in classifica, sono in fiducia e in settimana hanno inserito nel motore un lungo davvero importante per l’A2 come Mitchell Poletti, scambiato con Simone Pierich in un do ut des che ha incuriosito non poco gli appassionati forlivesi. Grana in più per coach Valli, che deciderà all’ultimo se impiegare Fallucca (lieve distorsione alla caviglia nel corso dell’allenamento natalizio) dovendo già preparare un match dalla lettura tuttaltro che semplice.

QUI FORLÌ “Già in estate avevo messo Verona tra le prime 3-4 del campionato – ha spiegato in settimana Valli – E’ una squadra costruita per fare più che bene e per essere la mina vagante. Ha una grandissima organizzazione tattica, Luca Dalmonte è uno che cambia i giochi continuamente, ha circa 20 situazioni contro la difesa a uomo. E’ una squadra che ti fa pensare, sappiamo di essere al cospetto di una grande del girone. Però è anche vero che a parte il primo tempo di Montegranaro e Piacenza non abbiamo mai mollato: dobbiamo provare a fare una partita punto a punto e poi alla fine qualche episodio la deciderà”.

Difficile si ripeta il “miracolo” dell’Unieuro Arena. “Ringrazio Dio per avermi dato la possibilità di far felici i miei compagni, la tifoseria e la città con quel tiro contro Jesi all’ultimo secondo – ha raccontato Yuval Naimy -. Dopo aver perso tante partite di pochi punti ci siamo meritati questa vittoria per il lavoro quotidiano che tutti quanti stiamo facendo. E’ stata una vittoria molto importante perché ci ha dato la convinzione di poter fare cose molto buone in questo campionato. Quando sono arrivato qui in estate ho detto che avrei fatto di tutto per portare la squadra ai playoff: il mio proposito non è cambiato”.

In dubbio Matteo Fallucca per una distorsione alla caviglia rimediata in allenamento nel giorno di Natale, Valli può contare sul resto del gruppo.

QUI VERONA “La prossima la ritengo la partita più importante e difficile fino ad oggi della nostra stagione – ha ammesso coach Luca Dalmonte -. Qualità dell’avversario: giocatori di talento sul perimetro (Naimy e Jackson) giocatori di solidità e consolidata consistenza vicino a canestro (Diliegro e Castelli). Partita importante perché ultima dell’anno solare, perché in casa, e perchè ‘casca’ dopo le precedenti. Necessario affrontarla con grande attenzione e motivazione per costruirla nelle modalità giuste. Abbiamo lavorato negli ultimi giorni per preparare la partita e parallelamente per iniziare l’inserimento di Poletti, dal quale il livello di aspettativa deve essere contenuto, proporzionato al tempo condiviso insieme con lui. Necessario da parte nostra contenere le loro opzioni perimetrali senza lasciare vantaggi irrecuperabili contro i giocatori interni”.

MEDIA L’incontro sarà trasmesso in diretta su LNP TV (http://bit.ly/2BM1TIp), aggiornamenti sulle pagine Facebook (www.facebook.com/PallForli) e Instagram (www.instagram.com/pallforli) della società.

LE ALTRE Venerdì ore 20.30: Bergamo-OraSì Ravenna, Dinamica Generale Mantova-Agribertocchi Orzinuovi, Gsa Udine – Alma Pallacanestro Trieste, De’ Longhi Treviso-Roseto Sharks, Termoforgia Jesi-Bondi Ferrara, Assigeco Piacenza-Consultinvest Bologna. Sabato ore 20.30: XL Extralight Montegranaro-Andrea Costa Imola.

LA CLASSIFICA Trieste 24, Montegranaro, Udine e Bologna 18, Mantova e Ravenna 16, Jesi e Verona 14, Imola e Ferrara 12, Forlì, Piacenza e Treviso 10, Orzinuovi e Bergamo 6, Roseto 4.

Fonte: Ufficio Stampa Pallacanestro Forlì 2.015

Commenta
(Visited 37 times, 1 visits today)

About The Author