Unieuro per l'imbattibilità esterna contro la "tattica spinta" di Oleggio

Originariamente prevista per domenica pomeriggio, Magic Basket Oleggio – Unieuro Forlì va in scena a Novara di sabato sera, in un arguto anticipo che colloca la partita in perfetta contemporanea con Juventus-Napoli e la serata finale di Sanremo.
La Pallacanestro Forlì 2.015 va a caccia del suo 11° successo esterno su altrettante partite contro un’Oleggio che difficilmente sarà quella dell’andata, quando gli uomini del debuttante coach Vescovi chiusero sepolti da un imbarazzante 100-53. Il Magic Basket attuale è viceversa una formazione in buona forma, che ha vinto 2 delle sue ultime 3 gare, una delle quali a Monsummano. Roster mediamente giovane, appoggiato sui “veterani” Sacco e Ferrari. Vescovi tiene le rotazioni molto asciutte (solitamente giocano in 7), sopperendo con robuste dosi di tattica: Garelli si aspetta difese miste, zone, adeguamenti a più non posso sui giochi romagnoli. Tra i giocatori da tenere in considerazione si segnala Coviello (14 di media in 33′), Resca e Paesao (appaiati a 12.6), fino all’eterno “Mine” Ferrari. Dalla panca Sacco può far male dall’arco, lo zompettante colored Okeke (un 1998 che da un paio di gare va in doppia cifra), Gallinari jr e talvolta anche Crusca apportano intensità e forze fresche.
L’Unieuro, al di là del “colpo psicologico” dovuto all’infortunio di Vico, sale al confine tra Piemonte e Lombardia al termine di una settimana di allenamenti lineare.
Palla a due sabato sera al PalaSartorio di Novara alle 21:00, agli ordini della coppia romana formata dai signori Spinelli e Barbieri.
Riccardo Girardi
Commenta
(Visited 6 times, 2 visits today)

About The Author