Unieuro, vietato sbagliare: con Chieti prova senza appello

L’ultima spiaggia, un vero e proprio spareggio da dentro o fuori: è “all in” sulla salvezza. Dopo l’amaro ko nel primo turno con Scafati, dunque, l’Unieuro si appresta a giocarsi il proprio futuro nell’ultimo round contro Chieti, in una serie che si preannuncia impegnativa ed intensa tanto quanto la precedente. Con qualche pesante variabile in più, va detto, che indubbiamente coinvolgerà entrambe le contendenti, come ad esempio un fisiologico logorio fisico e mentale ma anche e soprattutto il fatto di trovarsi ora letteralmente con le spalle al muro.

Si parte quindi con Gara1 e Gara2 “in esterna” al PalaTricalle di Chieti: prima palla a due della serie fissata per domenica 14 maggio alle ore 18:00 (arbitreranno i signori Moretti-Gagliardi-Marota), per far poi ritorno sul parquet quarantott’ore più tardi, martedì 16 alle ore 21:00. Tutto ciò prima di far ovviamente ritorno al Palafiera – quantomeno per Gara3 (venerdì 19 alle 20:30) – e possibilmente dopo aver strappato qualche risultato positivo in terra abruzzese. L’Unieuro si troverà infatti al proprio cospetto una squadra se non altro ‘conosciuta’ ed affrontata non più tardi di venti giorni fa, proprio nell’ultimo turno di regular season. Rimasta “in corsa” dopo aver subito un secco 3-1 per mano di Reggio Calabria nel primo turno, proprio ad inizio settimana Chieti ha provveduto all’esonero di coach Bartocci, decisione sofferta che ha portato alla promozione del vice Pino Di Paolo, 33enne teatino ‘doc’ alla prima esperienza da capo allenatore dopo una lunga gavetta.

Grossi cambiamenti tecnici in vista con il cambio in panchina? Probabilmente no, la scelta fatta dalla dirigenza abruzzese è di fatto in piena continuità con la precedente gestione Bartocci, ma è chiaro che, alla vigilia, ciò può instillare qualche perplessità ed incertezza in più negli avversari nella preparazione del match. Dubbi non ve ne sono, invece, sull’uomo più pericoloso della formazione abruzzese, quel Trae Golden catalizzatore in lungo e in largo della stragrande maggioranza delle sortite offensiva teatine, che nei PlayOut sta girando a cifre ‘monstre’: 30.7 di media (con quasi il 48% sia da 2 che da 3), con un picco di 50 punti messi a segno nella sconfitta di Gara1 contro la Viola. Tutto ciò dopo aver chiuso la stagione regolare ad ‘appena’ 21.7 ogni domenica. Insomma, massima attenzione alla sfida tra titani sotto canestro con Mortellaro, alla pericolosità balistica del tiratore Davis – chiamato a riscattarsi dopo un finale di stagione non proprio positivo – ed all’infinita batteria di italiani, ma l’insidia per eccellenza da bloccare fin dal principio per evitare guai maggiori è proprio Golden.

Priva dell’infortunato dell’ultim’ora Iba Thiam, l’Unieuro si prepara invece a sfidare Chieti forte delle solide e convincenti prestazioni sfornate nei cinque incontri ravvicinati delle ultime due settimane. Quella che si preannunciava essere una serie piuttosto ‘sbilanciata’ dalla parte di Scafati per via dell’elevato spessore tecnico del roster gialloblù, infatti, si è poi rivelata di tutt’altro stampo, con la compagine campana che ha dovuto sudare le proverbiali sette camicie per superare una Forlì sempre sul pezzo e mai doma. Certo, rimane l’amaro in bocca per il ko ‘complessivo’ e per non aver sfruttato a dovere il match point casalingo in Gara4, ma la Pallacanestro Forlì 2.015 esce davvero a testa altissima dal confronto. Un confronto deciso dall’estro e dalla classe di un fenomenale Naimy, per larghi tratti quasi incontenibile (Gara5 docet). Lo sguardo, però, va ora doverosamente rivolto in avanti, con l’Unieuro pronta ancora una volta a rimboccarsi le maniche per tentare di portare a termine questa infinita stagione con la migliore conclusione possibile.

Link ai punti prevendita: http://www.pallacanestroforli2015.it/2017/05/scatta-loperazione-tutti-a-chieti-info-pullman-e-biglietti/

Link alla diretta streaming su LNP TV Pass: https://tvpass.legapallacanestro.com/index.php/2017/05/12/proger-chieti-vs-unieuro-forli-secondo-turno-playout-gara-1?lang=it

Link alla news sul sito: http://www.pallacanestroforli2015.it/2017/

Fonte : Ufficio stampa Pallacanestro Forlì 2.015

Commenta
(Visited 27 times, 1 visits today)

About The Author