Universo Treviso, vittoria contro Ferrara in amichevole

De’ Longhi Treviso – Kleb Ferrara 94 – 90


De’ Longhi: Brown 17, Musso 15, Fantinelli 13, Rota 11, Sabatini 10, Barbante 8, Antonutti 7, Poser 7, De Zardo 6, Imbrò NE All.Pillastrini
Ferrara: Hall 19, Fantoni 18, Rush 17, Panni 15, Moreno 11, Molinaro 5, Venuto 4, Petrolio 2, Mancini, Carella.
All. Martelossi.

arbitri: Bartoli, Wasserrman e Almerigogna
Note: Tiri Liberi Treviso 20/24 Ferrara 19/21.

A Portogruaro ultima amichevole precampionato per la De’ Longhi TVB, che nonostante le assenze (Bruttini, Nikolic e Negri), ha battuto la Kleb Ferrara. Ora fari puntati sulla Supercoppa, primo impegno ufficiale che anticipa di una settimana l’esordio nel campionato di A2: venerdì a Trieste la semifinale con Biella.

Primo quarto:

Inizio frizzante per entrambe le squadre che fino a metà primo quarto si alternano in testa: Venuto e Panni nella formazione ferrarese, Fantinelli e Brown in quella Trevigiana i protagonisti dell’avvio. Nella seconda metà del quarto Treviso schiaccia sull’accelleratore e grazie al solito Brown, ad una tripla di Musso e ad una schiacciata in contropiede di De Zarzo firmano un parziale di 7 a 0. Positiva l’entrata in partita di Poser che riesce a mettere a segno 4 punti e un assist per Antonutti. Il quarto si chiude 26-18 per la formazione trevigiana avanti 26-18.

Secondo quarto

Il secondo quarto si apre con un immediato canestro di Fantoni e la tempestiva risposta di Brown che va a segno addirittura con una tripla.
Prosegue il gioco con molto equilibrio tra le due squadre, De’ Longhi fino a questo punto guidata da un ottimo Brown e Musso (13 e 8 pt a metà secondo quarto). Ottima anche la prestazione di Rota che gioca in casa ed è applauditissimo dai fans di Portogruaro che l’hanno visto crescere. Il baby play di TVB mette a segno 7 punti nella prima metà del match dimostrandosi in grande vena.

Anche grazie alla verve di Rota la squadra di Pillastrini allarga il solco. Con il canestro di Ferrara con Panni dalla media il secondo quarto si chiude con il punteggio di 50-39 per la De’Longhi.
Durante la pausa lunga è stata presentata davanti al pubblico presente la squadra cestistica di Portogruaro che quest’anno giocherà in serie D.

Terzo quarto

La seconda meta del match riparte sugli stessi binari del terzo quarto: sostanziale equilibrio tra le due squadre, con la nota positiva di Treviso che nonostante le rotazioni ridotte riesce a tenere un buon ritmo con quintetti composti da rai ragazzi più giovani del roster. Iniziano il quarto infatti sul parquet De Zardo e Poser, poi sostituito da Barbante che va subito a segno dimostrandosi anche lui ben focalizzato sul match.
Nei minuti finali del quarto entra di prepotenza nel match il funambolo Erik Rush, che assieme a Mike Hall firma un parziale di 6 a 0 per la formazione Ferrarese, ad interromperla è proprio giovane De Zardo che con 2 liberi a segno mantiene Treviso avanti. Nelle azioni finali Treviso cala d’intensità difensiva e Ferrara non tarda ad approfittarne creando un altro minibreack di 6 a 0 e portando il match in equilibrio: 67 a 64 per la De’ Longhi Treviso Basket.

Quarto quarto

L’ultimo capitolo del match parte con una tripla di Moreno che porta quasi subito in parità le due formazioni. Ma nell’azione successiva l’uomo di casa Eugenio Rota segna una fantastica tripla con fallo (libero a segno), per un’azione da quattro punti che permette a TVB di allungare ancora. Ferrara però non demorde e guidata da un superbo Fantoni, uno degli uomini di esperienza di Martelossi, continua ad essere ancorata al match.
I giovani trevigiani continuano nel loro splendido lavoro odierno grazie ad una super schiacciata di Barbante e ad un assist di Runo scatenato Rota per Fantinelli che ringrazia e segna comodamente.
La partita continua con lo stesso copione, canestro da sotto di Barbante e un altro assist di Rota per un Musso ispirato da 3 punti. Treviso Basket quindi riesce a prendere ossigeno riportandosi sul più 11 a 5 minuti dalla sirena finale. Ferrara nei minuti finali si riavvicina grazie ad Hall, Panni e Moreno e piazza un 10-1 che vuol dire giochi riaperi: gli estensi arrivano a -3 ad 1 minuto dalla fine.
Palla a Treviso a 20 secondi al termine e Antonutti (rientrato a Portogruaro dopo uno stop) mette a segno una tripla pesantissima, ma dall’altra parte del campo dopo una manciata di secondi anche Hall segna una tripla di tabella. Meno 10 secondi, Musso però perde la palla e con 9 secondi sul tabellone Ferrara ha la palla per il possibile pareggio. Antonutti fa fallo e Hall fa 1 su 2 ai liberi. Treviso quindi con palla è a +2 e 7 secondi sul tabellone, Musso riceve fallo e fa 2 su 2, il metch termina con il punteggio di 94-90 per Treviso

Commenta
(Visited 41 times, 1 visits today)

About The Author