Uno splendido Sanga Milano piega in casa Vicenza

Splendido successo per Il Ponte Casa d’Aste che piega l’ambiziosa Vicenza, guidata dal leggendario coach Aldo Corno, dopo una gara di grande intensità. Le Orange resistono ad ogni tentativo di strappo da parte delle ospiti e vincono proprio con l’arma preferita delle loro avversarie, una difesa extra lusso. Partita tutta sostanza di Picotti che è un fattore importante nella parte iniziale della sfida, gran serata da ex al curaro per Martelliano, Pozzecco sigla due triple emotivamente fondamentali che tengono il Sanga a contatto nel momento più delicato della ripresa. Una vittoria che regala morale e legittimo orgoglio alle ragazze di coach Franz Pinotti che reagiscono con grinta alla dura sconfitta patita a Broni.

LA GARA

Provano a partire subito forti le ospiti guidate dall’esperienza di Ramon, immediata la risposta di Picotti che giganteggia in area colorata, 14-8 per il primo break Sanga. La Velco mette in mostra la sua celebre difesa che gela l’attacco delle padrone di casa, Stoppa è una sentenza dall’arco e Vicenza opera aggancio e sorpasso, 17-23. Il coraggio di un’indomita Martelliano tiene Il Ponte Casa d’Aste a contatto alla pausa lunga, 23-28. La ripresa è una vera battaglia, entra in scena Zimerle ma una coraggiosa Pozzecco risponde colpo su colpo con due siluri che infiammano il PalaIseo. Keys e Lavina Da Silva ingaggio un duello furioso in vernice, sale di colpi Maffenini che sigla il sorpasso con un lay-up in reverse. Nel finale le ragazze di coach Pinotti sigillano la difesa e difendono con rabbia il piccolo capitale accumulato, Vicenza stecca dal perimetro sull’ultimo assalto ed è festa Orange, 58-55. A fine gara coach Pinotti non nasconde la soddisfazione per l’eccellente prova delle sue ragazze: “Era una gara molto difficile da tanti punti di vista: il valore dell’avversario soprattutto e per la pesante sconfitta di Broni. Le ragazze invece hanno reagito alla grande dimostrando maturità e tanta pazienza in attacco non demoralizzandosi nonostante qualche errore al tiro contro una super difesa come quella di Vicenza di coach Aldo Corno. Brave a non perdere mai la giusta concentrazione, attaccando spesso con pazienza e nel finale siamo cresciute ancora di più in difesa trovando gli adattamenti giusti per limitare il loro attacco. Gara di grande spesso di Martelliano che è stata importante per noi nei momenti più difficili, eccellente ripresa di Maffe e Pozzecco che ci hanno dato la carica con canestri fondamentali, ottimo lavoro in area colorata di Picotti ed in difesa di Lavinia Da Silva che ha limitato una rivale pericolosa come Keys. Mi è piaciuto anche l’impatto delle ragazze dalla panchina che lentamente stanno crescendo e saranno fondamentali nel prosieguo della stagione”.

IL PONTE CASA D’ASTE MILANO: Pozzecco 15, Martelliano e Maffenini 13, Da Silva 9, Picotti 8
VELCO VICENZA: Stoppa 18, Ramon 12, Keys 11, Zimerle 6, Ferri e Prospero 4

Commenta
(Visited 4 times, 1 visits today)

About The Author