Un'ottima Magika torna al successo casalingo contro Ancona

In un periodo di difficoltà una gara così serviva davvero. La Magika gioca con intensità, attenzione e personalità e torna al successo casalingo, che mancava ormai da troppo tempo per le abitudini della squadra castellana. Di fronte alle maghette c’era Ancona, che è vero che era/è ultima in classifica, ma è anche vero che all’andata mise in difficoltà la Magika. Senza un giusto atteggiamento si fa sempre fatica, ma se ce l’hai ti diverti, diverti e puoi giocartela con chiunque.  La Magika con questa vittoria si riprende il terzo posto solitario in classifica.

Con un break di 10-0 nel primo quarto le maghette hanno preso il comando del match e non l’hanno più mollato. Tante giocatrici hanno fatto cose buone e c’è stato l’esordio in A2 di Amina Zarfaoui, classe ’98, molto brava in difesa.

 

LA PARTITA

Magika Castel San Pietro Terme – Basket Girls Ancona 72-42 (parziali: 23-12, 17-7, 16-16, 16-7)

Magika: Gianolla 8, Michelini 3, Capucci 2, Melandri 2, Franceschelli 11, Brunetti 11, Pazzaglia 4, Santucci 12, Pieropan 14, Furlani 5, Zarfaoui. All. Seletti.

Ancona: Mataloni 11, Mancini 2, De Chellis 4, Pieraccini 6, Dell’Olio, Sordi 10, Ostojic 9, Gramaccioni, Villa, Bolognini, Altavilla ne, Pettinari. All. Caboni.

Prima azione e 2-0 immediato della Magika sull’asse Santucci-Franceschelli e poco dopo arriva anche la tripla di Cecilia Michelini, alla seconda partenza in quintetto stagionale. Ancona emerge nella prima metà del quarto e passa anche in vantaggio, 7-10. L’ingresso in campo di Irene Pieropan e Clara Capucci però risposta l’inerzia del match a favore della Magika. Pieropan mette due triple nel giro di 30 secondi, time out Ancona ma al rientro la Magika allunga ulteriormente con Lella e Clara ed ancora Pieropan. Allo scadere del quarto Capucci stoppa un contropiede avversario e Pieropan in versione Steph Curry segna allo scadere da ben oltre i 6,75 il 23-12 per le sue. 12 punti in 7’ di primo quarto con 3/3 da oltre l’arco, veramente on fire Pierino.

Nel secondo quarto la Magika mantiene alta l’intensità e aumenta progressivamente la distanza con le avversarie, arrivando a +21 (40-19) all’intervallo.

Tra le prime cinque del terzo quarto c’è anche Amina Zarfaoui. Per la playmaker dell’Under18 si tratta dell’esordio con la prima squadra e si rende protagonista di un’ottima difesa nei minuti che Paolo Seletti (suo coach quest’anno anche con l’Under18) le concede in campo e quando la richiama in panchina dopo 5 minuti per lei ci sono gli applausi del pubblico. Il terzo periodo è anche il periodo migliore per Ancona e la Magika nella parte finale del quarto accusa una flessione. Nell’ultimo periodo si rivitalizza Carlotta Gianolla, che segna 8 punti nel quarto dopo svariati precedenti errori. La Magika allunga fino al +30 finale, 72-42. Oltre a Pieropan e Zarfaoui, già menzionate, molto bene anche altre maghette come il capitano Mariella Santucci (20 di valutazione, con 6 assist, 3 recuperi e 4 rimbalzi oltre ai 12 punti), e Virginia Furlani, autrice di uno splendido canestro nel quarto periodo.

Era da un po’ tempo che la Magika non metteva in campo con una certa continuità nei quaranta minuti di partita quel mix necessario tra fame, concentrazione, tecnica&talento, gioco di squadra che serviva non solo per vincere, ma anche per dare un segnale vero. Il segnale è arrivato, come riconosce anche Paolo Seletti, coach di un gruppo ancor più giovane ora, ma che se, nonostante le difficoltà, mette in campo questa faccia può fare bene.

“Ci eravamo ripromessi che quella con Ancona fosse per noi una partita diversa dalle altre e in effetti per le ragazze decisamente lo è stato. L’approccio alla gara è stato molto più aggressivo, al di là delle oggettive difficoltà delle nostre avversarie che non stanno passando un momento particolarmente fortunato e alle quali facciamo in bocca al lupo.

Per noi però era importante dare un segnale di voler rinascere e voler ricominciare il nostro percorso e il segnale è arrivato. Adesso non dobbiamo assolutamente illuderci di aver risolto, ma sicuramente da qui prendiamo una maggiore consapevolezza del fatto che anche nella situazione non ottimale che si è venuta a creare negli ultimi mesi possiamo ancora dire cose interessanti: la crescita delle giovani, le buone prestazioni di un gruppo che è quasi soltanto Under20, se non Under18 in qualche elemento, ci danno delle responsabilità e dei compiti che vanno anche oltre al risultato sportivo della stagione che comunque onoriamo cercando di giocarci il massimo fino in fondo.”

 

PROSSIMA PARTITA: SABATO 12 MARZO, MAGIKA – VITERBO

Sabato 12 marzo la Magika giocherà ancora in casa. Al PalaFerrari arriverà Viterbo, squadra contro cui all’andata la Magika vinse recuperando uno svantaggio di 16 punti a metà gara. Palla a due ore 21.

 

MAGIKAssist: MAGIKA A SOSTEGNO DELLA CAMPAGNA UNA COLOMBA PER LA VITA

Magika, come già in altre occasioni, ha ospitato ADMO Emilia Romagna, l’Associazione Donatori Midollo Osseo e nello specifico ha sostenuto la sua campagna di Pasqua “Una Colomba per la Vita”. Il ricavato contribuirà a raggiungere un importante obiettivo: l’acquisto di 2.000 kit salivari per il prelievo dei dati genetici necessari a diventare un potenziale donatore. Per un paziente affetto da malattia del sangue in attesa di trapianto, il tempo è la risorsa più preziosa e la ricerca di un donatore compatibile deve avvenire nel minor tempo possibile per accrescere le speranze di guarigione.

 

SPONSOR OF THE GAME: CENTRO ESTETICO L’OASI DI VENERE

Il Centro Estetico l’Oasi di Venere è stato presente al PalaFerrari pubblicizzando i propri numerosi servizi e proponendo interessanti promozioni e sconti. L’Oasi di Venere si trova in Via Antonio Gramsci, 459, a Castel San Pietro Terme.

Commenta
(Visited 6 times, 1 visits today)

About The Author