'Vale Tutto' - Le storie segrete della pallacanestro italiana

Il Panathlon International  Club di Reggio Emilia ha il piacere di comunicarvi che 

Sabato 15 alle ore 11.00   presso l’Hotel Astoria di via Nobili 2 a Reggio Emilia, si  terrà l’incontro col giornalista reggiano  Lorenzo Sani, che presenterà il  suo libro 

“Vale Tutto” Le storie segrete della pallacanestro italiana

Prima del suo trasferimento a Bologna,  Sani ha vissuto a lungo nella nostra città e nel libro si trovano alcuni passaggi sul basket vissuto a Reggio tra la fine degli anni Settanta e l’inizio degli anni Ottanta. 

Quello era un periodo dove oltre alla Pallacanestro Reggiana col marchio Riunite, di fatto c’era un’altra formazione di casa nostra. Questa era la Pallacanestro Nino Fornaciari.   

Nel corso del campionato di serie B1 targato 82-83 si sarebbe dovuto giocare il derby cittadino, cosa che non si verificò per la promozione in serie A2 della società biancorossa dopo lo spareggio vittorioso di Udine con la Necchi Pavia. 

“Il derby impossibile” di fatto non venne mai giocato.

All’incontro saranno presenti anche giocatori e dirigenti che hanno fatto e che continuano a fare la storia della Pallacanestro a Reggio Emilia. Hanno inoltre assicurato la loro presenza anche numerosi personaggi del mondo politico ed imprenditoriale della città.

Chi è Lorenzo Sani

Nato nel 1958 vive a Bologna dalla metà degli anni Ottanta. 

Inviato per conto del Quotidiano Nazionale per la cronaca, l’attualità e il sociale, ha scritto anche di sport quali basket, calcio e Formula 1 seguendo tra l’altro le Olimpiadi di Barcellona ’92 ed Atlanta’96. 

Tra i suoi riconoscimenti, reportages giornalistici a Sarajevo “Lo sport durante l’assedio” e in Mozambico “Ladri di bambini”. Appassionato di musica jazz, con Michele Cassetta ha ideato e condotto il programma radiofonico Smoke cafe e nel’99 ha organizzato a Bologna la rassegna musicale Operaprima. 

Per l’antologia Omissis a cura di Daniele Broli ha scritto il Gioco del Toro, Einaudi 2007. 

L’incontro è libero e aperto a tutti gli sportivi reggiani.

Il presidente 

Roberto Rabitti.

Commenta
(Visited 18 times, 1 visits today)

About The Author