Valentina's ko anche a San Miniato: finisce 71-60

BLUKART SAN MINIATO – VALENTINA’S BOTTEGONE 71-60

 

SAN MINIATO: Grassi 3 (1/1, 0/3), Giacomelli 11 (3/4, 1/5), Stefanelli 20 (2/4, 4/10), Zita 6 (1/2, 1/4), Bertolini 9 (3/9, 1/3), Benites (0/3, 0/1), Giarelli 8 (4/14, 0/2), Gaye Serigne 4 (2/3, 0/1), Perin 3 (1/1 da 2), Capozio 4 (2/2 da 2). All.: Barsotti

BOTTEGONE: Toppo 14 (6/11 da 2), Marconato 9 (3/4, 1/1), Divac 2 (1/2 da 2), Maspero 11 (3/8, 0/2), Galli 2 (1/1, 0/1), Toscano 4 (2/4, 0/1), Sirakov 14 (3/4, 2/6), Biagi (0/2 da 2), Angelucci 2 (1/4 da 2), Fontana 2 (1/2, 0/2). All.: Biagini

ARBITRI: D’Orazio e Zangrando di Treviso

PARZIALI: 25-12, 38-27, 60-44

 

Un deciso passo indietro rispetto alle prime due uscite in campionato condanna la Valentina’s Camicette Bottegone al ko nella terza giornata di Serie B, Girone A: al “Fontevivo” i padroni di casa della Blukart San Miniato si impongono per 71-60 in un match dove la Valentina’s non ha mai avuto modo di stare a stretto contatto con la compagine pisana.

Pronti via e San Miniato preme subito sull’acceleratore facendosi sentire a rimbalzo (alla fine ben 17 offensivi per la Blukart) ed al 10’ è 25-12 con Divac in quintetto quasi per onor di firma visto l’attacco febbrile che lo ha colpito qualche ora prima del match. San Miniato butta tutto sull’aspetto fisico e mette Bottegone alle corde, Maspero commette il suo terzo fallo già in chiusura di secondo quarto ed all’intervallo lungo è 38-27 per San Miniato.

Nella ripresa il copione non cambia, le percentuali da fuori non sono delle migliori e nonostante la buona prova nel pitturato di Toppo (migliore dei suoi con 14 punti come Sirakov, poi il solo Maspero in doppia cifra a 11) e Marconato al 30’ è 60-44. Il divario si amplia ancora di più prima di una timida reazione finale che porta al 71-60 del 40’ come minimo scarto fra le due squadre di tutta la gara dal 10’ in poi. Da segnalare una nuova uscita per infortunio, oltre che per 5 falli, per Toscano stavolta colpito ad un gomito: sono stati necessari due punti di sutura.

Hanno sicuramente pesato i pochi allenamenti di qualità fatti durante la settimana e adesso ci sarà da lavorare per provare a sbloccarsi nel prossimo turno in casa contro la GR Service Cecina. Al momento la Valentina’s è ferma al palo assieme a Oleggio e Pino Dragons Firenze.

 

«E’ stata una serata negativa in tutti i sensi – commenta coach Cristiano Biagini – perché i passi avanti che avevo visto nelle precedenti partita questa sera sono evaporati. Un po’ perché per tutta la settimana abbiamo lavorato un po’ così fra infortuni ed influenza e così la domenica sei costretto ad inventarti un po’ le cose e non è un bene. Speriamo almeno che la sfortuna inizi ad abbandonarci. Per il resto si è verificato quel che avevo detto: la loro intensità è stata notevole, come ci aspettavamo, e non siamo mai stati in grado di arginarla. Così ci siamo messi, troppe volte, a fare “corri e tira” che non rientra nel tipo di basket che va bene per questa squadra. L’aver concesso quasi 20 rimbalzi offensivi fa capire quanto siano una esagerazione. Poi negli ultimi minuti siamo rientrati a contatto ma con qualcosa non di logico ma dettato dalla generosità dei ragazzi che non mollano mai».

 

 

Ufficio Stampa Valentina’s Bottegone

Saverio Melegari

Commenta
(Visited 6 times, 1 visits today)

About The Author