Valle D'Itria Martina Bk, Terruli: "Dobbiamo essere umili per confermarci"

Vinta una battaglia, non la guerra: è questo il messaggio che coach Terruli ha voluto lanciare al suo Valle D’Itria alla vigilia della seconda giornata di campionato. La presentazione della partita, che vedrà il Martina affrontare l’Action Now Monopoli, è riportata di seguito, estratta dalla nota pubblicata dalla società pugliese.

“La vittoria produce sempre entusiasmo ma alla successiva palla a due si azzera tutto e per confermarsi ci vuole grande umiltà e spirito di sacrificio. Monopoli si trova nella nostra stessa situazione, vista la vittoria a Castellaneta, però sappiamo anche che in questo periodo di inizio stagione i giudizi sono volubili e ci si esalta facilmente così come ci si può abbattere per una sconfitta. Quindi pensiamo solo alla gara e a migliorare la prestazione offerta all’esordio contro Ceglie”.
Sul match che attenderà la Valle D’itria Basket coach Terruli ha le idee chiare, considerando anche i piacevoli trascorsi alla guida della compagine monopolitana: “L’Action Now Monopoli ha avuto difficoltà simili a livello di preparazione, con la squadra che si allena insieme da poco più di una settimana e di conseguenza è stata costretta a lavorare a ranghi ridotti in precampionato. Possono però contare su una coppia di americani molto forte e capace di realizzare, nella prima partita, ben 54 punti sui 72 di squadra, per cui dovremo essere molto bravi e attenti in difesa per limitare al meglio i loro attacchi. Monopoli per me è una seconda casa, avendoci allenato per ben 7 anni di cui conservo ricordi bellissimi. Conosco molto bene la società e l’ambiente e ogni volta ci ritorno molto volentieri viste le tante amicizie che ho avuto modo di maturare”.
La prima “vera” settimana di allenamento a ranghi completi è filata via senza problemi e la condizione generale del gruppo, dal punto di vista psico-fisico, è buona: “considerando il nostro ritardo di condizione, in questo periodo cerco di lavorare concentrandomi più sulla quantità che sulla qualità. Dobbiamo essere sereni e crescere a 360° partita dopo partita”.

Commenta
(Visited 30 times, 1 visits today)

About The Author