Vanoli Cremona, ufficiale l'ingaggio di Jarvis Williams

Vanoli Basket comunica di aver sottoscritto un contratto sino al termine della stagione 2020/2021 con l’atleta statunitense Jarvis Williams.

Power forward di 202 centimetri per 98 chilogrammi di peso Reigarvius Jacquez Williams è nato il 21 gennaio 1993 a Macon in Georgia ed è un prodotto della Murray State University nel Kentucky. Con i Racers gioca infatti le stagioni da Junior e da Senior dopo i primi due anni passati al Gordon State College dove, dopo un primo anno da 18 punti e 11 rimbalzi a gara, finisce anche la stagione da sophomore in doppia cifra per punti (19) e rimbalzi (10) e mette a segno una tripla doppia da 50 punti, 20 rimbalzi e 10 stoppate contro Macon State.

Il CFSB Center di Murray lo vede invece partire in quintetto nei due anni successivi e chiudere la sua carriera universitaria in giallo blu con 15,1 punti e 9,4 rimbalzi di media nelle 64 partite disputate. Nell’aprile 2015 è protagonista anche al Portsmouth Invitational Tournament dove in tre gare finisce con 16 punti, 7.7 rimbalzi e 1.3 stoppate di media.

La carriera professionistica di Jarvis Williams ha inizio e si svolge tutta al di qua dell’atlantico. La prima parte della stagione 2015/2016 la gioca infatti in Polonia con la maglia del WKS Slask Wroclaw dove in 21 gare di campionato è il primo della Lega per punti (17.2) e il quinto per rimbalzi (8.9) andando 20 volte in doppia cifra e nove volte in doppia doppia. Con la squadra polacca disputa anche dieci incontri di FIBA Europe Cup a 14.3 punti, 9.2 rimbalzi e 1.4 palle recuperate di media prima di trasferirsi, nel febbraio 2016, al Tofas Bursa. Nei nove incontri giocati in Turchia mette a segno 13.4 punti e cattura 5.2 rimbalzi di media.

Comunicato a cura di Ufficio Stampa Vanoli Basket Cremona.

Commenta
(Visited 30 times, 1 visits today)

About The Author

Gianluca Zippo Nato a Formia il 13/01/1988. Laureato in Giurisprudenza presso la Federico II di Napoli, già collaboratore e redattore per Teladoiolamerica.net e Road2sport.com, il calcio, l’NBA e la F1 sono la mia malattia, ma il mondo dello sport mi affascina a 360°.