Pall. Varese, Conti: "Tagli agli stipendi? Sarebbe bello prendere decisioni collettive"

Tra gli altri temi, un argomento di discussione decisamente attuale tra le società di Serie A è quello del taglio degli stipendi, per venire incontro alle gravi difficoltà economiche che la serrata provocata dalla pandemia da COVID-19 sta causando a tutti.

La notizia dell’accordo tra la Dinamo Sassari e i suoi giocatori e staff circa la decurtazione dei rispettivi stipendi non manca di provocare delle reazioni. Andrea Conti, General Manager della Pallacanestro Varese, se da un lato considera obbligatorio agire in tal senso, dall’altro auspica un’iniziativa comune per dare un’immagine unitaria e non frammentata del nostro movimento.

Chiaramente tutti dobbiamo rinunciare a qualcosa in un momento come questo, in proporzione a quanto percepito, da Andrea Conti fino al magazziniere del palazzetto. Va trovata assolutamente una quadra” – commenta Conti a Mattia Boria del Giorno – “Io credo che la soluzione migliore sia un’iniziativa comune, che mostri una posizione unitaria da parte del nostro movimento“.

Il fatto che alcune società diffondano notizie di accordi già presi non lo ritengo utile, facendo passare il concetto che ognuno fa quel che vuole a casa propria” – prosegue – “Se vogliamo un movimento forte, però, sarebbe bello prendere decisioni collettive in termini di percentuali e sacrifici da compiere“.

Sulla sorte del campionato, Conti si allinea alla posizione di coloro i quali vogliono provare a concludere la stagione: “Sarebbe brutto troncarlo in questo modo. Cercheremo una soluzione per portare a compimento la stagione, ma non nell’interesse dei singoli, piuttosto per il valore sportivo e sociale che questo obiettivo rivestirebbe“.

Commenta
(Visited 23 times, 1 visits today)

About The Author

Gianluca Zippo Nato a Formia il 13/01/1988. Laureato in Giurisprudenza presso la Federico II di Napoli, già collaboratore e redattore per Teladoiolamerica.net e Road2sport.com, il calcio, l’NBA e la F1 sono la mia malattia, ma il mondo dello sport mi affascina a 360°.