Varese passa a Sassari 87-91

I giganti cedono nelle mura amiche del PalaSerradimigni al termine della sfida dell’ottava giornata di ritorno con la Pallacanestro Varese. Gli ospiti partono bene e mettono la testa avanti fin nella prima frazione: gli uomini di coach Federico Pasquini risalgono la china a cavallo tra secondo e terzo quarto dal -15, riportandosi in parità grazie a un buon lavoro di gruppo e le prestazioni di  Achille Polonara (20 pt, 5 rb), Josh Bostic (21 pt, 5 as), Rok Stipcevic (15 pt, 4 as) e Marco Spissu (11 pt, 4 as). Ma il Banco non riesce a invertire l’inerzia del match e subisce l’offensiva lombarda condotta da un super Wells (27 pt).

Non c’è tempo per buttarsi giù, da domani nel mirino biancoblu ci sarà la prossima sfida in agenda: sabato appuntamento contro Brindisi al PalaPentassuglia. Forza Dinamo! Forza Giganti!

8°giornata di ritorno LBA. La Dinamo Banco di Sardegna è pronta a rientrare sul parquet con la sfida dell’8° giornata di campionato LBA: a calcare il parquet di piazzale Segni la Pallacanestro Varese.

La sfida. Coach Pasquini manda in campo Bamforth, Pierre, Jones, Stipcevic e Polonara, coach Caja risponde con Vene, Okoye, Cain, Wells e Larson. È Scott Bamforth ad aprire le danze, per Varese risponde Wells: Polonara conduce i suoi mettendo a referto i primi 5 punti del suo match. Gli ospiti si riportano a contatto con Okoye implacabile dall’arco: il giocatore biancorosso numero 11 sigla la parità. Wells e Cain firmano il sorpasso lombardo. la coppia Stipcevic-Planinic riporta il Banco a un possesso di distanza ma Tambone chiude il primo quarto dall’arco 22-27. Nella seconda frazione Varese scappa via condotta da Delas e Wells, i giganti accorciano le distanze con 8 punti di Josh Bostic (39-52). Al rientro dagli spogliatoi la Dinamo Banco di Sardegna ha un’altra faccia. I giganti piazzano un break in avvio con Planinic, Stipcevic e Polonara. Si alza l’intensità sul parquet e ogni possesso diventa una battaglia: Wells, Vene e Avramovic tengono Varese avanti. Polonara, Stipcevic e Spissu bombardano dall’arco firmando il -2. L’urlo di Stipcevic chiama suona la carica al PalaSerradimigni che diventa una bolgia. Polonara prende il volo in contropiede e infila la schiacciata del 62 pari. 3+1 di Wells e liberi di Cain per il nuovo vantaggio biancorosso (62-68). Il Banco bombarda con Bostic e Polonara riportandosi a -1. Per Varese rispondono Okoye, Larson e Ferrero che scrivono il +9. Reazione biancoblu con Bostic, Stipcevic e Spissu: i giganti puniscono dai 6.75. Quando inizia l’ultimo giro di cronometro Bostic, protagonista della rimonta, infila i liberi del -4. La Dinamo non riesce a cambiare l’inerzia e giocarsela all’ultimo tiro: finisce 87-91.

Dinamo Banco di Sardegna 87 – Pallacanestro Varese 91

Parziali: 22-27; 17-25;23-16, 25-23.

Progressivi: 22-27; 39-52; 62-68; 87-91.

Banco di Sardegna. Spissu 11, Bostic 21, Bamforth 7, Planinic  4, Devecchi, Pierre 2, Jones 4, Stipcevic 15, Hatcher, Polonara 20, Picarelli, Tavernari. All. Federico Pasquini.

Varese. Avramovic 6, Bergamaschi, Natali, Vene 6, Okoye 27, Tambone 3, Cain 12, Delas 6, Ivanaj, Ferrero 9, Wells 17, Larson 5. All. Attilio Caja

Commenta
(Visited 38 times, 1 visits today)

About The Author