Virtus Arechi Salerno, Benedetti: "Non viviamo una situazione facile con gli infortuni. Speriamo di venirne fuori"

E’ proprio vero che “gli esami non finiscono mai” , ancor più per la Virtus Arechi Salerno, nuovamente sul parquet amico domenica 17 novembre (con palla a due alle ore 18) quando sarà chiamata ad affrontare la Luiss Roma in occasione del nono turno del campionato di Serie B Old Wild West.

Reduce dal successo perentorio di sette giorni fa sempre a Capriglia e al cospetto della Special Days Valmontone, i ragazzi di coach Giovanni Benedetto si preparano ad affrontare un’altra importante sfida che potrebbe – in caso di esito positivo – consentire ai salernitani di mantenere la vetta della classifica attualmente in coabitazione con Palestrina.

Giornata di grande basket e dall’atmosfera decisamente particolare: la sfida delle prossime quarantotto ore farà da sparring partner all’importante giornata di sensibilizzazione contro la violenza di genere voluta da Lega Nazionale Pallacanestro che vede il sodalizio caro al patron Nello Renzullo in prima fila per una battaglia lunga ben più di quaranta minuti e dal peso specifico massimamente rilevante.

A tal proposito, nei giorni scorsi la società blaugrana ha fatto appello a tutti i propri supporters a tingere di rosso il palasport “Carmine Longo” dando così un segnale netto ed inequivocabile a sostegno di una cultura che sappia avvalorare sempre più i diritti della persona ed il rispetto delle donne.


La situazione in casa Virtus

Deve evidentemente pagare lo scotto di una maledizione la truppa salernitana, reduce appena dal secondo match a ranghi non ridotti di questo avvio di stagione (quello dello scorso weekend che faceva il paio con l’opening game con Nardò) e di nuovo costretta a far la conta delle indisponibilità al netto dell’infortunio subito in settimana dall’ex Scauri, Antonio Gallo e del problema fisico – che impensierisce certamente meno lo staff medico blaugrana – rimediato nel match dello scorso weekend da Mark Czumbel.

Anche in vista dei prossimi impegni, insomma, il mantra in casa Salerno resta “next man up”, che in termini più propriamente nostrani  tende a presupporre l’ennesimo extra-sforzo da parte degli effettivi a disposizione, chiamati a ben figurare al cospetto di avversari che proveranno ad approfittare delle difficoltà fisiche oggettive di un gruppo che, d’altra parte, farà ancora una volta l’impossibile per gettare il cuore l’ostacolo.

Il preview di coach Giovanni Benedetto

Riportiamo di seguito le dichiarazioni del capo-allenatore blaugrana, Giovanni Benedetto, in merito ad una sfida che la Virtus Arechi Salerno auspica di poter affrontare ancora una volta con dalla sua il supporto del pubblico delle grandi occasioni,  protagonista sugli spalti a sostegno dei propri beniamini dal primo all’ultimo minuto:

«Non riusciamo ad aver pace per quanto concerne le problematiche fisiche che ci portiamo dietro da inizio stagione; la settimana che fa seguito al vittorioso match interno con Valmontone ci consegna nuove defezioni, questa volta attinenti all’infortunio di Antonio Gallo e ai postumi del colpo subito da Mark Czumbel nel match di sette giorni fa. Non è facile andare avanti così e speriamo di uscirne una volta per tutte perché l’efficacia del lavoro settimanale passa dalla possibilità di allenarsi con il gruppo a ranghi completi, circostanza questa che ad ora non sembra poter divenire realtà.

Affrontiamo una squadra giovane ed agguerrita, costituita da giocatori importanti, tra cui i vari Infante, Martino, Tamburrini e Pasqualin, quest’ultimo che ritrovo dopo l’esperienza in quel di Cento;  proveranno certamente a lavorare sulle nostre difficoltà e dovremo essere bravi ancora una volta a nascondere questi aspetti massimizzando ciò che ci riesce meglio e controllando i ritmi della contesa.

Il supporto del pubblico? E’ un elemento per noi fondamentale, ancor più in questo momento specifico della stagione nel corso delle quale dobbiamo fare i conti con grosse difficoltà che non ci permettono di essere quelli che vorremmo. Ci aspettiamo una spinta importante  e ancora una volta proveremo a fare l’impossibile per  portare a casa un successo prezioso che possa consentirci di continuare a regalare soddisfazioni agli appassionati che ci seguono di settimana in settimana».


Info generali

Il match valido per il nono turno del campionato di Serie B Old Wild West in programma domenica 17 novembre alle ore 18 presso il palasport “Carmine Longo” di Capriglia sarà diretto dai signori Antonio Giuseppe Giordano di Gela ed Andrea Mammoli di Perugia.

Sintonizzandosi sulla Pagina Facebook della Virtus Arechi Salerno sarà possibile, inoltre, seguire la diretta streaming del match, preceduto e seguito da continui aggiornamenti direttamente da casa blaugrana che faranno come al solito irrimediabilmente tappa su tutti i nostri canali social e sul sito ufficiale www.virtusarechisalerno.it.

Comunicato e dichiarazioni a cura di Ufficio Stampa Virtus Arechi Salerno.

Commenta
(Visited 39 times, 1 visits today)

About The Author

Gianluca Zippo Nato a Formia il 13/01/1988. Laureato in Giurisprudenza presso la Federico II di Napoli, già collaboratore e redattore per Teladoiolamerica.net e Road2sport.com, il calcio, l’NBA e la F1 sono la mia malattia, ma il mondo dello sport mi affascina a 360°.