Vasto Basket cede in casa contro Ortona

BCC Generazione Vincente Vasto Bk vs We’re Bk Ortona 63-72

BCC Generazione Vincente Vasto Bk: Grassi 0, Dipierro 10, Marino ne, Di Tizio 16, Ierbs 0, Jovancic 12, Casettari 2, Pace 0, Brighi 14, Cordici 9. Coach: Luise

We’re Bk Ortona: Di Carmine G. 24, Gialloreto 6, Musso 6, Agostinone 0, Brown 5, Leo 5, Martone 4, Diomede 15, Martelli 8, Comignani 0. Coach: Sorgentone

T2: Vasto 25/63, Ortona 25/62. T3: Vasto 6/22, Ortona 5/23. TL: Vasto 7/8, Ortona 17/20.

LA BCC Generazione Vincente Vasto Bk esce sconfitta dal secondo derby d’Abruzzo del girone D del campionato di serie B. Ad aggiudicarsi la sfida valida per la 7ª giornata di andata è la We’re Bk Ortona, con gli ex biancorossi Sorgentone, Di Carmine e Martelli, vittoriosa per 72-63 al termine di 40 minuti ad alta intensità. Di fronte al numeroso pubblico del PalaBCC i vastesi hanno provato sin dalle prime battute a condurre la gara, iniziando con un mini-break di 5-0 prontamente recuperato dagli ospiti. Il filo conduttore del match è stato sempre lo stesso, con le due squadre che si sono alternate nella conduzione del match in termini di punteggio senza che nessuna sia mai riuscita a dare lo strappo decisivo. Questo fino all’ultimo quarto, aperto da due punti vastesi (+4:56-52) prima di un blackout durato 4 minuti con i padroni di casa a secco di canestri. È in quel frangente che la squadra di coach Sorgentone ha trovato i canestri per costruire un vantaggio sufficiente per arrivare fino in fondo (break 0-11 ed ospiti a +7:56-63), con i due punti segnati dalla lunetta dopo la concessione di un fallo a tempo scaduto da parte dei direttori di gara che hanno fissato il finale sul 72-63 (parziale ultimo quarto 9-20). Nell’analisi del match emergono percentuali al tiro pressoché identiche ma balza all’occhio il conteggio dei falli: 23 commessi dalla Vasto Bk contro i 15 dell’Ortona. Dato che ha portato gli ospiti per ben 20 volte in lunetta (17 segnati con 9/11 negli ultimi 10 minuti) contro gli 8 tiri (7/8) dei padroni di casa. Un dato, quello dei falli fischiati dai direttori di gara, che ha trovato in disaccordo panchina e pubblico vastese. “Purtroppo, come è accaduto in altre occasioni, quando abbiamo la possibilità di aumentare il vantaggio ci blocchiamo – ha commentato coach Sergio Luise a fine partita -. Dobbiamo lavorare ancora su questo aspetto, i ragazzi ne sono perfettamente consapevoli. Certo, alla vigilia avremmo messo la firma per giocarcela punto a punto con Ortona, che considero una delle squadre più forti del campionato, ma ora c’è molto rammarico”. Alla Vasto Basket è mancata la capacità di piazzare il colpo decisivo quando era andata in vantaggio. “La squadra si è resa conto che poteva vincere e abbiamo iniziato a sentire il peso della palla. Si è preferito affidarsi a giocate singole piuttosto che al gioco di strada come avevamo fatto molto bene fino a quel momento”. Sulla direzione di gara, coach Luise si limita solo a dire: “Avrei gradito una migliore distribuzione dei falli”. Domenica prossima altra sfida difficile per la BCC Generazione Vincente Vasto Bk ferma a quota 4 in classifica. Al PalaBCC arriverà l’Allianz San Severo (con Antonello Ricci) che oggi, vincendo con Martina Franca, è salito a quota 10 in classifica (5 gare vinte e 2 perse).

Commenta
(Visited 4 times, 1 visits today)

About The Author