Vasto Basket, sconfitta preventivabile contro Falconara

Sandretto Falconara vs BCC Generazione Vincente Vasto Basket 87-57

Falconara: Alessandri 14, Di Viccaro 11, Maganza 14, Micevic 7, Tessitore 17, Pozzetti 10, Ruini 2, Battagli 0, Mastroianni 6, Eliantonio 6. Coach: Reggiani

Vasto: Dipierro 16, Di Tizio 5, Jovancic 14, Casettari 2, Brighi 6, Grassi 7, Ierbs 4, Di Rosso ne, Pace 0, Cordici 3. Coach: Luise

Si chiude con una sconfitta sul parquet del PalaRossini, contro la Sandretto Falconara, il ciclo terribile di partite che la BCC Generazione Vincente VASTO Bk ha dovuto affrontare in questa fase di stagione. Un mese o poco più in cui la classifica è rimasta ferma a 4 punti e che necessita ora di un’inversione di tendenza già da domenica prossima nella gara interna contro Mola. Nella gara contro i marchigiani i biancorossi sono partiti bene, riuscendo a contenere gli attacchi avversari. Nel primo quarto, dopo un primo break dei padroni di casa, Ierbs e compagni sono riusciti anche a mettere la testa davanti, venendo poi rimontati e staccati dal Falconara. Il terzo quarto è stato quello decisivo, con il vantaggio passato dal +11 del riposo (42-31) al +25 (61-36). Gara praticamente chiusa e ultimo quarto in cui i padroni di casa si sono portati anche sul +31(85-54) e fino all’87-57 finale. “Il risultato era prevedibile alla vigilia – commenta coach Luise al termine della gara – ma sinceramente speravamo in qualcosa di meglio. Il nostro obiettivo era quello di riuscire a contenere il distacco per giocarci le nostre carte. Nella prima parte di gara effettivamente le cose sono andate in questo senso poi, nel terzo quarto, siamo rientrati male in campo. Abbiamo forse perso la fiducia della prima metà di gara che è andata sempre peggiorando.” A Falconara un buon minutaggio per tutti i giocatori, cercando di mettere a punto i giochi che torneranno utili nelle prossime sfide. “Ma per vincere c’è bisogno che tutti facciano qualcosa di più” dice il tecnico casertano perché dopo le 5 sconfitte di fila la Vasto Basket si trova ad occupare, insieme a Taranto, Mola e Valmontone, l’ultimo posto della classifica. “Stiamo vedendo come le squadre di un certo livello facciano fatica a vincere fuori casa. – commenta Luise guardando anche ai risultati degli altri campi – Sapevamo e ci stiamo rendendo conto gara dopo gara di come questo campionato sia difficile. Domenica avremo uno scontro diretto, fra due squadre che hanno lo stesso obiettivo nella salvezza. Sarà importante prepararci bene perché sarà una sfida da non sbagliare”.

Commenta
(Visited 2 times, 1 visits today)

About The Author