Verona, Diana: "In ritiro a Campiglio con un doppio obiettivo"

Primi giorni di test fisici all’AGSM Forum per la Tezenis Verona. Dopo il raduno di lunedì, i gialloblù proseguono con le prime sessioni di lavoro che precedono il ritiro di Madonna di Campiglio.

“Andremo ad affrontare una preparazione non usuale con l’inizio del campionato che è ancora lontano, il 15 novembre – ha commentato coach Andrea Diana – Siamo fermi dal mese di marzo quindi è importante riprendere. Dobbiamo farlo gradualmente e ci atterremo a tutti i protocolli sanitari che ci verranno richiesti. Sarà una preparazione che si dividerà in due parti: una prima parte per riportare tutti i giocatori ad avere un buono stato di forma, poi faremo un piccolo break e successivamente inizieremo la preparazione vera e propria con all’interno la Supercoppa che ci proietterà poi verso l’inizio del campionato”.

Da venerdì la Tezenis Verona si sposterà in Trentino con il ritiro che coach Diana presenta così: “Ci approcciamo a questi giorni di lavoro  con un doppio obiettivo. Prima di tutto, come ho detto prima, riprendere una condizione fisica buona. Questo appuntamento serve anche per creare una chimica tra i giocatori; lo faremo in una location meravigliosa che è Madonna di Campiglio quindi diciamo che gli ingredienti ci sono tutti perché sia un ottimo ritiro molto utile alla squadra”.

Fonte: ufficio stampa Scaligera Basket Verona

Commenta
(Visited 9 times, 1 visits today)

About The Author

Enrico Pecci Classe ’96, proveniente da quel favoloso luogo chiamato Marche (provare per credere), studente di Scienze della Comunicazione ed appassionato di calcio quanto di basket. Collaboratore per nba24.it e tuttobasket.net, sognando un futuro in cui scrivere di sport, basket e calcio in particolare, sia un lavoro oltre che una passione. Appassionato di basket sin dai primi passi mossi nel parquet dal Re, King LeBron James. #IPromise.