Verona, Ndoja: "Per il primo posto lotta a tre"

NDOJA: «PER IL PRIMO POSTO NON SARA’ SOLO UNA LOTTA A TRE»

«Per adesso le mie sensazioni sono molto positive, prima dei giocatori mi piace pensare alle persone. Sta nascendo un bellissimo gruppo, quello che ti fa superare ogni difficoltà se resta unito. Stiamo molto bene insieme e la società è organizzata e strutturata nella maniera migliore possibile. Anche tante società di A1 non sono al livello della Tezenis. Si vede che c’è voglia di fare le cose per bene e che a Verona il basket ha grande tradizione. La differenza la fanno sempre le persone. E a Verona ci sono le persone giuste». Queste le prime dichiarazioni di Klaudio Ndoja, ala grande della Tezenis ospite di TG Gialloblu Live giovedì dalle 19:30 negli sudi di Telenuovo, alla vigilia del debutto casalingo di venerdì sera (palla a due alle 20:45) al PalaOlimpia contro la Sigma Barcellona. «Era importante partire bene, vincendo con Veroli. Non è mai facile in trasferta, ma pensiamo quest’anno di poter essere molto competitivi. Barcellona? Un’ottima squadra, che domenica ha ottenuto un grande risultato battendo nettamente Forlì. Giocano bene ed al contrario degli altri anni non hanno l’assillo del risultato ad ogni costo. Sarà una bella partita e per noi un ottimo test. Le mie statistiche? A Veroli, se vogliamo parlare di numeri, hanno giocato una partita incredibile Monroe e De Nicolao. Gli altri, me compreso, ci siamo limitati ad altri compiti, sempre giocando di squadra. Vero, le favorite d’estate hanno perso tutte tranne noi. Non so se questo voglia dire qualcosa, di sicuro tanti hanno pensato che il primo posto fosse solo una questione fra Torino, Tezenis e Napoli. Invece non è così, ci sono tante altre buone squadre. Il livello della A2 si è alzato quest’anno».

Commenta
(Visited 10 times, 1 visits today)

About The Author