Vigilia di campionato col gruppo al completo per l'Alma Trieste, Dalmasson: "Contro Bologna sfida affascinante, non dovremo essere appagati"

Ultima giornata di allenamenti sul parquet dell’Alma Arena per la truppa biancorossa, alla vigilia della sfida dell’Unipol Arena, casa della Virtus Bologna. Roster al completo per coach Dalmasson, nel corso di un martedì che ha visto i ragazzi impegnati in una doppia seduta. Lavoro atletico al mattino, con la palla nel pomeriggio, preceduto dall’analisi video. Prima parte basata su transizioni 3vs3 a tutto campo, con iniziale inferiorità numerica del terzetto difensivo. E’ seguita una situazione di gioco pressoché identica, solo con transizioni 4vs4. Successivamente, mini-partite a nove punti in un confronto ‘bianchi’ contro ‘rossi’: nel primo quintetto Prandin, Baldasso, Green, Da Ros e Cittadini, fronteggiati da Bossi, Pecile, Coronica, Parks e Simioni con Pipitone, Ferraro e Gobbato ad allungare le rotazioni. La seduta, durata all’incirca un’ora, si è conclusa con la consueta sessione di tiro.

Così inquadra la sfida di domani il coach dell’Alma Trieste, Eugenio Dalmasson: “Dopo una partita sentita come il derby, dovremo affrontare subito un altro impegno di grande fascino, di grande difficoltà. Andremo a sfidare la capolista in casa loro – spiega il coach dell’Alma – una squadra che come noi è reduce da cinque vittorie. Per noi sarà un esame di maturità, alla squadra chiedo di non andare a Bologna appagati, ma con la voglia di migliorarci, di aumentare la qualità del nostro gioco. È vero che la partita di sabato ci ha tolto tanto, anche mentalmente, ma è altrettanto vero che giocare di fronte a 7000 persone dev’essere energia pura cui attingere, per questo chiedo alla squadra una prova di grande mentalità. Personalmente – prosegue Dalmasson – dopo una vittoria come quella di sabato, trovo non ci sia nulla di più bello di andare ad affrontare la Virtus Bologna fuori casa. Meglio una partita così, piuttosto che averne in calendario una che poteva essere interpretata in altro modo. È una settimana importante con partite di altissimo livello, dal momento che dopo Bologna ospiteremo Mantova domenica. Sono per noi due grandi occasioni di crescita, non solo e non tanto per questioni di classifica, quanto per il fatto di trovarsi di fronte avversarie di così grande caratura. Dal punto di vista del progresso tecnico e mentale, questi sono appuntamenti che possono darci davvero tanto, l’importante per noi – conclude il coach – sarà non trovare alibi quali ad esempio la stanchezza post-derby, siamo reduci da cinque vittorie consecutive e anche solo per questo, la stanchezza dobbiamo sentirla molto meno di altri”.

La partita dell’Unipol Arena, valida come anticipo dell’undicesimo turno di andata di A2 Est Citroen, sarà diretta da Roberto Materdomini di Grottaglie (TA), Gianluca Gagliardi di Anagni (FR) e Alex D’Amato di Roma. Squadra in partenza per l’Emilia domattina alle 8.30, palla a due fissata a Casalecchio alle ore 20.30.

Commenta
(Visited 35 times, 1 visits today)

About The Author