Vigilia di gara-1, Dalmasson: "Massimo rispetto per Tortona, noi vogliamo prenderci la rivincita"

Domenica mattina trascorsa sul parquet dell’Alma Arena per i biancorossi di Dalmasson, alla vigilia della prima sfida della serie contro Orsi Tortona, valida per i quarti di finale playoff. Il match di domani, in programma al PalaOltrepò di Voghera (Pavia) con palla a due fissata alle 21, sarà diretto da Gianfranco Ciaglia di Caserta, Alessandro Tirozzi di Bologna e Gianluca Capotorto di Palestrina (Roma).

La squadra ha analizzato i prossimi avversari prima di dedicarsi al campo, esercitandosi sugli schemi e chiudendo l’odierna seduta con una sessione di tiri liberi. Tutti presenti compreso Alessandro Cittadini, rimasto tuttavia a bordo campo per buona parte dell’allenamento e quindi di fatto ancora in dubbio sul poter essere o meno della partita. Dopo il pranzo dagli amici di RossoPomodoro, il gruppo partirà nel primo pomeriggio alla volta di Cava Manara, sede del ritiro.

L’importante serie al via domani viene presentata dal coach dell’Alma, Eugenio Dalmasson, che apre l’analisi partendo dalle condizioni del roster biancorosso: “Sicuramente la quinta partita con Treviglio ha lasciato il segno dal punto di vista fisico, penso a Cittadini, a Coronica con i punti di sutura all’occhio, a Matteo Da Ros. Stiamo cercando di recuperarli al meglio per lunedì, speriamo di farcela con tutti e tre”.

Il coach dell’Alma volge poi il suo pensiero a questo nuovo capitolo della post season, dall’aspetto mentale ai ‘leoni’ di coach Cavina: “Dal punto di vista mentale abbiamo sicuramente già voltato pagina, abbiamo massimo rispetto per la forza di Tortona, squadra che arrivando seconda ci dà chiare indicazioni su quella che è la sua compattezza. Sappiamo che di fronte troveremo un avversario agguerrito e pronto a metterci in difficoltà – avverte Dalmasson – dal canto nostro dovremo far buon uso dell’esperienza acquisita nelle cinque gare disputate con Treviglio. Da domani si affronteranno due squadre che hanno cambiato pelle in modo significativo, loro hanno Garri ma di base hanno apportato diverse modifiche rispetto alla sfida playoff dello scorso anno”.

E quanto al remake della serie playoff della passata stagione, Dalmasson ha le idee chiare: “Oltre all’importanza della serie che andremo ad affrontare, c’è la voglia di migliorarsi rispetto all’anno scorso, prendendoci una rivincita sportiva che vogliamo fortemente, per noi e per proseguire il cammino in questa post season. Lo scorso anno sono state cinque gare vere, battagliate – conclude il coach dell’Alma – e sono convinto che anche quelle che andremo ad affrontare, non si discosteranno da questa falsa riga. Andremo a giocarcela a viso aperto, consapevoli della loro forza, ma anche della nostra”.

Fonte: Ufficio Stampa Alma Pallacanestro Trieste

Commenta
(Visited 16 times, 1 visits today)

About The Author