Vimark Cuneo - Moretti Zero Aosta 65-35

VIMARK CUNEO               65

MORETTI ZERO AOSTA   35

(13-9, 26-18, 47-24)

Conquista finalmente il primo successo stagionale la Vimark e lo centra tra le mura amiche contro la Birra Moretti Zero Aosta, formazione che, come i cuneesi è relegata al fondo della classifica a quota zero punti e guidata da Stefano Ranuzzi, un nome importante nel panorama del basket italiano, da giocatore infatti ha vestito le maglie della Virtus Bologna e della Mens Sana Siena mentre come allenatore ha guidato Montecatini in A1 e Montegranaro in A2.

Due punti che come ha sottolineato lo stesso allenatore biancoazzurro nel post partita non vanno certo a cambiare radicalmente una situazione un po’ critica, ma rappresentano sicuramente un toccasana soprattutto per il morale non alle stelle, dopo le cinque sconfitte inanellate dall’inizio del campionato.

“Superati i primi quindici minuti in cui sono riaffiorati i fantasmi, le paure degli incontri precedenti e soprattutto il timore di non riuscire a portare a casa i due punti, la squadra si è ripresa e giocando con una maggiore tranquillità sia in fase difensiva che offensiva nel terzo quarto ha costruito la vittoria – così dichiara al termine dell’incontro, Mauro Sandrone. Una risposta importante vista anche l’assenza pesante di Comino che avrebbe potuto rappresentare un ulteriore handicap in questa partita. Un plauso ai cosiddetti ‘gregari’, Benzo, al rientrante De Simone, Maccario ed al giovane Peano che ancora una volta quando sono stati chiamati in causa si sono fatti trovare pronti a dare manforte ai compagni. Questa vittoria è importante soprattutto per il morale, la classifica infatti, non viene mutata radicalmente, ma nel contempo ci dà una ulteriore carica in vista del delicato match di sabato prossimo contro la capolista Fossano, da affrontare al meglio e cercando di mettere in mostra ciò che di buono è emerso stasera. Sappiamo che da qui in avanti non sarà un cammino facile, bensì è necessario mantenere un rendimento alto e una maggiore continuità per recuperare terreno”.

Una partita praticamente archiviata nel terzo periodo, dal + 9 dei primi due quarti, la Vimark è volata ad un + 23 che non ha dato più scampo alla generosa compagine della Vallèe.

Ma partiamo con ordine, ecco i primi quintetti a scendere sul parquet con Massucco, Grosso, Dedaj, Rocchia e Lukumiye in casa Vimark, De Riccardis, Polin, Cosentino, Maglione ed Ascenzi sulla sponda Moretti Zero.

Sandrone deve rinunciare a Comino, out per infortunio alla caviglia nel match scorso contro l’Usac Rivarolo e Paoletto, ma recupera De Simone al lavoro sul parquet da due settimane e al debutto ufficiale fornendo anche una brillante prestazione.

Primi venti minuti alquanto blandi, Cuneo parte subito forte (9-2), ma il gioco stenta a decollare e Aosta resta sempre nella scia dei padroni di casa (13-9).

Con il medesimo parziale si conclude anche la seconda frazione di gioco, gli ospiti rosicchiano punti tanto da pareggiare i conti al 16’ (16-16), poi sono nuovamente i cuneesi con due bombe consecutive di Grosso e Dedaj a riprendere il comando (22-16) e ad andare al riposo avanti di 8 lunghezze (26-18).

Nell’intervallo Sandrone catechizza a dovere i ragazzi e alla ripresa delle ostilità la Vimark riparte nuovamente forte piazzando nei primi tre minuti un break di 9-0 (35-18). 

Gli uomini di Ranuzzi appaiono alquanto frastornati, i biancoazzurri proseguono la loro scorribanda con Benzo in testa che insieme al colored Lukumiye portano a + 23 il vantaggio al 30’ (47-24).

Di mera accademia gli ultimi dieci minuti, gli aostani ormai non hanno più la forza di reagire, oltre  a Benzo lasciano anche il loro sigillo al match De Simone e Maccario entrambi a segno con due triple ciascuno.

A metà quarto Sandrone lascia sul parquet i giovani Kobanka, Baudino e Peano sostenuti da De Simone e Maccario ed il match vola via in scioltezza sino alla sirena finale (65-35).

Sabato si replica alla Palestra Sportarea (ore 21,15) nel derbissimo contro una delle due leader di classifica, a punteggio pieno il Basket Fossano (l’altra capolista è il College Borgomanero) vittorioso in casa contro la Lettera 22 Ivrea (75-47).

Vimark Cuneo: Massucco 2, Grosso 10, Dedaj 11, Rocchia T. 6, Lukumiye 6, Maccario 6, Benzo A. 13, Peano 2, De Simone 8, Kobanka 1, Baudino. Allenatore: Sandrone

Moretti Zero Aosta: De Riccardis 10, Polin 3, Cosentino, Maglione 11, Ascenzi 2, Gasperin 4, Bitto 5, Plati F., Benzo F., Kratter. Allenatore: Ranuzzi

Commenta
(Visited 10 times, 1 visits today)

About The Author