Vimark Cuneo perde il derby contro Fossano

ACQUA S. BERNARDO – VIMARK CUNEO 53

BASKET FOSSANO 66

(10-9, 22-20, 7-22, 14-15)

Anche nel derby contro il Fossano l’Acqua S. Bernardo Vimark esce da SportArea con le ossa rotte.

I primi 10 minuti di gioco sono una vera e propria sagra degli errori da entrambe le parti. Cuneo perde qualche palla di troppo e mostra una diffusa imprecisione al tiro, ma grazie ad una difesa attenta chiude il primo quarto sul 10-9 a proprio favore.

Si riparte con i padroni di casa ancora ben concentrati in difesa e concreta in attacco rischiando poco fino al 28-19 del 17’. Poi qualcosa si rompe con alcuni tiri sbagliati, perché forzati ed effettuati non in ritmo, e due palle perse: il quarto si chiude con l’esiguo vantaggio di 32-29.

Al ritorno dopo il riposo lungo si assiste ad un vero e proprio show dell’errore dei bianco blu che non riescono a combinare nulla di buono né in attacco, né in difesa lasciando gli avversari prendere il largo con troppa facilità: 39-51 al 30’.

L’ultimo periodo di gioco pare avviarsi sugli stessi binari del precedente fino a quando l’orgoglio dei cuneesi viene a galla e con una maggiore determinazione riescono a rosicchiare punti fino al 53-59 a due minuti dalla sirena finale. Lo sforzo profuso termina purtroppo qui e gli istanti finali vedono l’Acqua S. Bernardo Vimark perdere tre palloni che consentono ai cugini fossanesi di incrementare il proprio vantaggio con tre facili contropiedi.

A fine gara la delusione è tanta come si capisce dalle considerazioni di coach Sandrone: “La partita ha avuto due volti, un volto fino al 17°/18° minuto nel 2° quarto quando avevamo il controllo della situazione ed eravamo meritatamente in vantaggio. Incredibilmente, poi abbiamo auto-perso il ritmo forzando delle situazioni e con palle buttate al vento che hanno permesso al Fossano di rientrare e chiudere il quarto a -3. Poi nel 3° quarto dopo aver preso due canestri di fila e per la prima volta i nostri avversari hanno messo il naso avanti sul 35-37 abbiamo subito un parziale di 10 a zero. Lì è finita la partita contro una squadra sicuramente alla nostra portata con cui si può giocare. A questo punto bisogna cambiare veramente tutto il nostro atteggiamento tecnico e anche soprattutto dal punto di vista mentale”.

Prossimo turno, ultimo del girone di andata, ancora a SportArea contro l’Alba capolista.

Acqua S. Bernardo Vimark: De Simone, Grosso, Dedaj 11, Peano 6, Massucco, Lukumiye, Maccario 13, Benzo 8, Rocchia, Comino 15, Paoletto n.e., Baudino n.e. . Allenatore: Sandrone.

Commenta
(Visited 2 times, 1 visits today)

About The Author