Vince e convince la Convergenze contro Ragusa

Serviva un’immediata risposta, quella per dimostrare che il passo falso del sabato pomeriggio contro Orvieto rappresentava soltanto un piccolo passaggio a vuoto.

E la risposta è arrivata, per di più contro le vice campionesse d’Italia della Passalacqua Ragusa e sul loro campo. Finisce 64-71 una sfida gestista con ottima personalità da parte della Convergenze Battipaglia. Una vittoria nata nei primi minuti, quando invece di subire la veemenza delle padroni di casa le Lady sono state brave ad impostare il proprio gioco. E poco importa se l’ex Ngo Ndjock chiude il primo tempo con 11 punti, dall’altra parte ci sono Orazzo e Zanoguera con i rispettivi 8 punti personali.

Nella ripresa poi, oltre alla solita spagnola eletta MVP del torneo, mettono il timbro sulla vittoria Treffers e Tagliamento. La prima dà a spallate sotto le plance, la seconda ne mette diciassette in sequenza. Punti che, abbinati alla difesa aggressiva adottata dal resto della squadra, significano vittoria: “Meglio in attacco, discretamente meglio in difesa, ma solite ingenuitàha detto a fine gara coach Massimo Riga -. Concediamo sempre possessi troppo facilmente, concediamo troppi tiri liberi. Detto questo, tuttavia, risposte positive rispetto al sabato. Ma bisogna essere consapevoli che la lettura dell’incontro non deve essere fatta in base al risultato. In questo momento storico della stagione non conta il punteggio”.

PASSALACQUA RAGUSA-CONVERGENZE BATTIPAGLIA 64-71 (12-17, 36-34)

Convergenze: Bonasia 6, Orazzo 8, Trimboli, Zanoguera 18, Russo 2, Tagliamento 17, Ramò, Costa 6, Andrè 2, Treffers 10. Coach: Riga

Commenta
(Visited 3 times, 1 visits today)

About The Author