Vince il Maccabi , Milano saluta l’Eurolega

MACCABI TEL AVIV- OLIMPIA MILANO 92-82

 

Alla Menora Mivtachim Arena di Tel Aviv, tra le due deluse della competizione vince la squadra di casa trascinata da Rudd, Iverson e Seeley.

IL PRIMO TEMPO – Nella prima parte, del primo periodo nessuna delle due squadre prende in mano la gara e tra le due squadre l’equilibrio la fa da padrone. Dopo 5’ di gioco il punteggio recita 12-12 con il 2/2 di Raduljica a cronometro fermo . Nella seconda parte del quarto, il Maccabi alza l’intensità approfittando per allungare sul 26-18 dopo la tripla di Landesberg. I primi 10’ di gioco si chiudono sul meno sei con un canestro di Hickman. Nella seconda frazione gli israeliani non calano a livello di energia e volano sul + 10 con Simpson. Il buon momento dei padroni di casa continua contro un ‘Olimpia in evidente difficoltà, che allungano sul 44-30 dopo l’1/2 di Ohayon dalla linea della carità. Si va all’intervallo lungo sul + 16 per il Maccabi , che trova il massimo vantaggio della gara dopo un 5-0 firmato Mekel in un secondo quarto a senso unico.

IL SECONDO TEMPO – La squadra di Tel Aviv esce dagli spogliatoi firmando un 7-0 di parziale, che sembra essere la mazzata decisiva per la squadra milanese, ma Cancellieri chiama timeout per dare una bella strigliata ai suoi che rispondono con un 23-3 di parziale riaprendo completamente i giochi sul meno sei, in una gara che sembrava già finita. Il Maccabi non si scompone e riesce a chiudere in vantaggio di nove lunghezze a 10’ dal termine con una Milano che sembrava dovesse subire un tracollo, ma che è riuscita a reagire muovendo bene la palla in attacco, alzando in particolar modo l’attenzione difensiva. Nell’ultimo quarto i padroni di casa ritornano a giocare con la faccia giusta e si riportano sulla doppia cifra di vantaggio , riuscendo a gestirlo senza grosse difficoltà. A 4’ dalla fine della gara Rudd la chiude con un canestro, che vale il + 18. Nel finale l’EA7 rende meno dolorosa la sconfitta con un 8-2 di parziale che vale il meno 10 con la bomba di Cerella. Il finale è 92-82 per il Maccabi. Per la squadra israeliana arriva la nona vittoria stagionale, mentre per l’Olimpia arriva la diciottesima sconfitta che vale l’eliminazione matematica da questa competizione.

Parziali : (26-20,51-35,70-61)

Tabellino : Maccabi Tel Aviv : Rudd 17, Iverson 16, Seeley 15, Simpson 11, Mekel 7, Ohayon 7, Landesberg 7, Smith 5, Pnini 5, Segev 2, Levi 0, Alexander 0,

Olimpia Milano : Sanders 19, Abass 13,Macvan 12, Cinciarini 10, McLean 8, Hickman 8, Raduljica 7, Cerella 3, Pascolo 2, Fontecchio 0

Lorenzo Lubrano

 

 

Commenta
(Visited 28 times, 1 visits today)

About The Author

Lorenzo Lubrano Nato il 22-08-1996 a Legnano (Mi), ho conseguito il diploma di liceo linguistico, frequento il primo anno di Linguaggi Dei Media (Università Cattolica Milano), ho giocato a basket per 8 anni, collaboro con la web radio milanese RadioBlaBla dove conduco una trasmissione dedicata al basket.