Vince Palestrina 76-83 ma ottima Vis Nova

La decima giornata di Serie B porta sul campo della Vis Nova Simply una delle protagoniste del campionato, quella Palestrina che già lo scorso anno fece benissimo.
La Vis Nova si presenta senza Andrea Iannilli, andato all’Eurobasket Roma, e con il resto del roster al completo. Il Palestrina si presenta invece senza Serino.

La partita inizia con la Vis Nova che parte a razzo senza il minimo timore reverenziale e grazie ai canestri di ArgentiPierangeli e Barraco vola sul 12 a 4. Reazione di Palestrina con due triple di Drigo, mentre è una schiacciata di Barraco sul 16-10 che obbliga coach Lulli a chiamare una sospensione.
Sono ancora i tiri di Argenti dalla lunga e media distanza che creano il secondo allungo sul 22-16. La partita si accende su un paio di fischi arbitrali dubbi sotto i due canestri, mentre la Vis Nova continua a macinare e con un canestro dall’angolo di Casale arriva al +7 (26-19).
Palestrina è attrezzata per contrastare queste fiammate e rientra sul 26-26 che resta il punteggio finale del primo periodo.

Dopo un primo periodo spumeggiante le due squadre pagano dazio e i primi minuti del secondo periodo vedono diversi errori sui due fronti. È la Vis Nova che ricomincia a trovare il canestro con continuità grazie a Gori, Argenti e Pierangeli tornando sul +5 (33-28). È poi Legnini con un‘entrata e una tripla a portare la Vis Nova sul +10 (38-28), massimo distacco della partita.
Palestrina rientra a -5 anche per due fischi arbitrali dubbi, entrambi “passi” con partenza stessa mano stesso piede, che rallentano l’attacco della Vis Nova.
Partita che continua ad essere avvincente e anche agonistica, mantenendo un elevata correttezza. Entrambe le squadre sfruttano male gli ultimi possessi e vanno negli spogliatoi con la Vis Nova avanti 47-39.

Al rientro in campo animi che si scaldano subito per un fallo in attacco fischiato ad Argenti e successivo tecnico. Palestrina non sfrutta appieno questa situazione ed è il Vis Nova soprattutto con Rossetti a tornare sul +8 (52-44). Torna al canestro anche Argenti con un jump da dentro l’area che mantiene il distacco (56-44).
Palestrina trova diversi canestri dalla media distanza e da sotto, è una stupenda tripla di Casale uscito dal blocco che porta la Vis Nova ancora sul +9 (59-50). Coach Lulli chiede ai suoi maggiore intensità che trova subito riscontro in alcune palle recuperate di Palestrina, anche se la Vis Nova continua a trovare la via del canestro mantenendo a +8 il vantaggio (63-55).
È un’altra bomba di Drigo che riavvicina Palestrina sul 63-58 che diventa il punteggio finale del terzo periodo.

Ultima frazione che inizia ancora con una grande intensità da entrambe le parti, punteggio che viene sbloccato solo dopo due minuti e mezzo da un’entrata di Casale (65-58).
Palestrina aumenta ancora il ritmo e trova più frequentemente il canestro e l’ennesima tripla di Drigo riporta gli ospiti a -3 (68-65). Da qui in poi per il Palestrina sale in cattedra Rischia, sia con dei canestri personali sia con una maggiore organizzazione del gioco.
Il primo sorpasso di Palestrina c’è con la tripla di Gagliardo (73-74) a due minuti dalla fine. Subito dopo è Argenti che con un 1/2 dalla lunetta impatta nuovamente la partita.
Nelle ultime azioni Palestrina trova con Gagliardo una tripla che la porta sul +5 (76-81), mettendo un’ipoteca sulla partita. Vis Nova che non trova un tiro in attacco e partita che finisce 83 a 76 per Palestrina.

 

ù+Vis Nova Simply – Palestrina: 76 – 83
Parziali: 26-26 / 47-39 (21-13) / 63-58 (16-19) / 13-25
Vis Nova Simply: Rossetti 3, Casale 21, Argenti 16, Legnini 5, Staffieri 3, Pierangeli 17, Barraco 7, Misino, Casoni NE, Gori 4. Coach: Martiri.
Palestrina: Rischia 8, Rossi 12, Molinari 2, Drigo 32, Pederzini 11, Brenda 5, Gagliardo 10, Stirpe NE, Miglio NE, Montanari 3. Coach: Lulli.

Commenta
(Visited 52 times, 1 visits today)

About The Author