Viola Reggio Calabria esclusa dal campionato di serie B

Non sembra placarsi l’ondata di squadre escluse dai vari campionati di pallacanestro italiana, sintomo di un basket a livello sia nazionale che regionale, sempre più in profonda crisi. Questa volta è toccato alla Viola Reggio Calabria esclusa per non aver pagato la sesta rata prevista per il 16 aprile. Dopo aver superato il  primo turno playoff ai danni di Pescara, la squadra calabrese vede infrangersi il sogno promozione.

“Il Giudice Sportivo Nazionale,

constatato che la società Viola Reggio Calabria (cod. FIP052776) non ha provveduto a pagare la sesta rata nazionale entro la scadenza del 16 aprile 2019 prevista dal Comunicato Ufficiale n. 1065 dell’11 maggio 2018 – Consiglio Federale n. 7, relativo alle D.O.A. Contributi;

considerato quanto previsto al punto 1.10.1 del C.U. di cui al precedente paragrafo che prevede, in caso di mancato versamento della sesta rata nei termini previsti da parte di una società che sta partecipando ad una eventuale fase di play-off, la fissazione di termini ridotti da parte della Segreteria Generale, al fine di assicurare la regolarità dell’attività sportiva;

considerata la comunicazione del 24 aprile 2019 inviata dalla FIP a mezzo di posta elettronica alle ore 16:42 alla predetta società, con la quale si contestava il mancato riscontro del richiesto pagamento non avvenuto entro le ore 23:59 del 16 aprile u.s., con concessione di un’ulteriore scadenza fissata alle 12:00 del 26 aprile 2019;

considerato che la predetta società inviava alle 18:22 dello stesso giorno la ricevuta di un bonifico bancario proveniente da un istituto sito all’estero;

preso atto che con comunicazione del 29 e del 30 aprile u.s. la FIP avvisava la predetta società che l’importo inquestione non risultava ancora accreditato sul contocorrente dedicato;

considerato che alla data odierna l’Ufficio Contabilità Affiliate e Tesserati, nella quale si evidenzia che la società Viola Reggio Calabria non ha provveduto al pagamento della sesta rata campionati nei termini previsti ed intimati;

visti gli art.li 44, 52 5°comma e 56 3°comma del R.G., 215°comma del R.E.Tess. e 17 3°comma punto B del R.E.Gare.,

P.Q.M.

a scioglimento della riserva contenuta nel C.U. n. 1528 del 29 aprile 2019 G.S.N. n. 215, si omologa la gara n.3480 del 28 aprile 2019 Amatori Pall. Pescara–Mood Project Reggio Calabria con il risultato 20-0;

a scioglimento della riserva contenuta nel C.U. n. 1547 del 2 maggio 2019 G.S.N. n. 222, si omologa la gara n.3481 del 1 maggio 2019 Mood Project Reggio Calabria-Amatori Pall. Pescara con il risultato 0-20;

assume i seguenti provvedimenti disciplinari a carico della società Viola Reggio Calabria (cod. FIP 052776):

– l’esclusione dal Campionato Nazionale di serie B Maschile e il passaggio al turno successivo della fase play-off della squadra Amatori Pall. Pescara;

– la perdita del diritto sportivo conservando il solo diritto ad iscriversi ai campionati a libera partecipazione;

– l’ammenda pecuniaria di € 12.000,00, pari a 12 volte quella prevista per la prima rinuncia dal C.U. n. 1065 dell’11 maggio 2018 Consiglio Federale n.7;

– la trasmissione degli atti all’Ufficio Tesseramento per lo svincolo degli atleti di categoria senior nazionale ai sensi dell’art. 21 R.E. Tesseramento;

– infligge all’Amministratore Unico della società Viola Reggio Calabria, Aurelio Coppolino l’inibizione per mesi 3 sino al 3 agosto 2019, per violazione dell’art. 44 R.G. in qualità di legale rappresentante pro-tempore.”

Fonte: Ufficio stampa Fip

Commenta
(Visited 204 times, 1 visits today)

About The Author

Matteo Del Basso Matteo Del Basso, Laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli studi di Salerno ed iscritto alla magistrale in Corporate and Communication dello stesso Ateneo, appassionato di sport ma soprattutto di pallacanestro. Collaboratore negli scorsi anni per NBA24 e attualmente per SalernoGranata.it.
Per Info