Virtus Arechi Salerno - Fotodinamico Cagliari, la sala stampa

ORLANDO MENDUTO (COACH VIRTUS ARECHI SALERNO) :  

«Sapevamo che la partita di questa sera non sarebbe stata affatto facile perché, a tre settimane dalla fine della regular season, guardare ad una sfida limitandosi alla mera classifica parziale è un processo sbagliato. Cagliari è un’ottima compagine, con giocatori di talento ed esperienza, tra l’altro ottimamente allenati.

Sono una squadra con le idee ben chiare, attualmente in lotta per i playout e, dunque, venuti qui a Salerno determinati a far bene. Il nostro un inizio soft? Non direi, abbiamo preso buoni tiri che purtroppo non sono entrati e devo dire che i ragazzi sono stati anche molto bravi a non abbattersi nei momenti di difficoltà»

  • Sul parziale di 13-0 ad inizio terzo quarto:

«Conoscevamo i loro punti deboli ma più di ogni altra cosa siamo stati bravi a fidarci dei nostri punti di forza e a lavorare a meglio al fine di sfruttarli; abbiamo corso bene il campo e messo molta intensità in un momento senz’altro topico della partita. Siamo stati in controllo, poi c’è stato un nostro passaggio a vuoto che ha richiesto un timeout che ci ha permesso di parlare e rimanere uniti. Stiamo parlando tanto in questi ultimi tempi, credo sia un passaggio fondamentale che ci consentirà di crescere come gruppo»

  • Sulla crescita del gruppo:

«Innanzitutto, devo dire che questi ragazzi sono stati encomiabili sin dal primo giorno in cui sono arrivato, mettendosi a disposizione e sacrificandosi ciascuno per il bene del gruppo. Tecnicamente si possono commettere vari errori ma ciò che conta più d’ogni altra cosa è l’impegno e la dedizione che ognuno non sta assolutamente risparmiando. Le prossime due sfide con Barcellona e Palestrina saranno un banco di prova importante per la crescita di questo gruppo; parliamo di due squadre che hanno qualcosa in più rispetto a tutte le altre e contro le quali avremo modo di tener fede al nostro obiettivo che è quello di dimostrare che possiamo essere una squadra solida ed estremamente consistente anche contro compagini di primissimo livello»


DOMENICO MARZAIOLI (PLAYMAKER FOTODINAMICO CAGLIARI) :  

«Abbiamo disputato una buona prestazione contro una squadra d’elite di questo campionato riuscendo a rimanere in scia dei nostri avversari praticamente fino alla fine. E’ ovvio che quando si affronta una compagine del livello di Salerno concedere break significativi tende a condizionare poi l’intera partita ed è proprio quello che in parte è successo questa sera, sebbene siamo stati bravi a rientrare e non mollare fino all’ultimo istante.

  • Su cosa non ha funzionato :

«Inutile ribadire che quel break di 13-0 ci ha sicuramente condizionato perché quando affronti un avversario del calibro di Salerno pensare poi di riuscire a ricucire un gap in doppia cifra è abbastanza utopico. Non siamo stati eccellenti nella gestione dei momenti-chiave della partita in cui avremmo potuto e dovuto gestire meglio anche le energie dal punto di vista tecnico. Eppure, possiamo crescere e migliorare sotto diversi aspetti in vista dei playout a cui speriamo di poter arrivare al massimo della forma»

  • Sui playout :

«Vogliamo arrivare al meglio ai playout e sappiamo che per farlo abbiamo sì tanto lavoro da fare ma anche un ottimo atteggiamento dal punto di vista psicologico ed emotivo. Questa squadra ha giocatori di grande esperienza, tra cui Vanuzzo e Samoggia, che potranno decisamente darci una grossa mano quando arriveranno le partite che contano»

Commenta
(Visited 66 times, 1 visits today)

About The Author

Carmine Lione Carmine Lione è uno scrittore e giornalista freelance, laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Attualmente iscritto al Corso di Laurea in “Lingue e Culture Straniere” presso l'Ateneo di cui sopra, ha collaborato con varie testate giornalistiche, tra cui zerottonove.it. Ha ricoperto l'incarico di Capo Addetto Stampa della società cestistica Polisportiva Battipagliese ed attualmente presta la sua voce per le telecronache del Basket Bellizzi in onda su LiraTv e del Salernum Baronissi per l'emittente SeiTv. Per quanto concerne la scrittura, nel corso della sua esperienza artistica, ha pubblicato due opere: “Tempi Moderni”, raccolta di racconti edita dalla casa editrice Gruppo Albatros Il Filo e “Luce al neon”, primo romanzo autopubblicato.