Virtus Bologna: da Agrigento arriva Pendarvis Williams

Obiettivo Lavoro ha aggiunto un importante tassello alla costruzione della squadra per la stagione 2015-2016, chiudendo la trattativa con lo statunitense Pendarvis Williams, nella scorsa stagione protagonista in A2 Gold con i colori della Fortitudo Agrigento. Williams, esterno di 198 centimetri, fisico longilineo, in grado di ricoprire i ruoli di 1, 2 e 3 (con una propensione naturale per quello di guardia), ha firmato con la Virtus un contratto annuale.

Williams è un giocatore che può coprire tre ruoli”, spiega l’head coach Giorgio Valli, “adatto al gioco di squadra e al nostro contesto per l’età e le motivazioni. Ho avuto con lui un incontro molto positivo qui a Las Vegas e sono certo che non farà fatica ad inserirsi nel nostro gruppo”.

Sono molto contento che Williams abbia firmato in bianconero”, commenta il presidente Renato Villalta, “un giocatore fortemente voluto dalla società e da coach Valli, con ampi margini di crescita. Ora per completare la Obiettivo Lavoro manca solo un giocatore sul quale lo staff tecnico è già all’opera. Oggi si è riaperta la campagna abbonamenti e sono convinto che i nostri tifosi continueranno a darci fiducia come accaduto nelle prime tre settimane”.

Pendarvis Williams è nato il 13 novembre 1991 a Philadelphia. Guardia di 198 centimetri, cresciuto negli anni di high school alla Bodine High School di Philadelphia e quindi alla Hun School di Princeton, ha scelto nel 2010 di spendere i suoi anni di college alla Norfolk State University. Nella stagione da junior, il grande salto: con gli Spartans orfani di Kyle O’Quinn, Williams è stato protagonista di una crescita esponenziale producendo nel 2013 una media di 14.3 punti e 4.3 rimbalzi a partita, venendo infine eletto Player of the Year e membro del quintetto ideale della Mid-Eastern Athletic Conference.

Da rookie ha scelto immediatamente la strada del basket europeo, firmando per la Fortitudo Agrigento per la stagione 2014-2015. In Serie A Gold è stato protagonista della grande cavalcata della squadra siciliana fino alla serie finale dei playoff per la promozione in A, persa per 3-2 contro Torino. Per lui, una stagione da 14.4 punti, 4.5 rimbalzi e 1.8 assist a gara, con un notevole approccio difensivo e una grande disponibilità a mettersi al servizio della squadra.

Commenta
(Visited 4 times, 1 visits today)

About The Author