Virtus Cagliari al palo nel derby con Selargius

Niente da fare. Ancora una volta la Virtus Cagliari lotta, corre e si impegna, ma al termine i due punti nel derby dell’ultima di andata del girone A della serie A2 va al San Salvatore Selargius che si impone con il punteggio di 75-64.

Una Virtus che ha provato a conquistare i primi due punti stagionali, ma stasera il Selargius ha trovato in Anna Lussu, il suo capitano, una giocatrice instancabile, determinata e letale. E’ stata lei, assieme a Manfrè e Ridolfi a mettere in ginocchio una Virtus che le ha provate tutte, ma invano.

Mia Masic e Carolina Scibelli hanno provato a prendere per mano la squadra, ma in due hanno potuto fare ben poco.

Parte bene la Virtus che proprio con il duo Masic-Scibelli firma il primo allungo (12-4). Il Selargius soffre e non riesce a reagire. Nel finale l’infortunio a Ada De Pasquale sembra trasformare la squadra di Staico che in pochi minuti riesce ad avvicinarsi, passare in testa e chiudere il primo quarto sul 23-20. Al rientro è punto a punto fino al 15’ (27-27). A questo punto la Virtus si ferma il Selargius saluta e va via con un break di 17-0 (44-27 al 21’, primo quarto 42-27). Ma la gara non è finita. Dopo un time out richiesto da Montemurro la Virtus pian pianino “risorge”. Rosicchia punti, si avvicina e con Scibelli si porta a sole tre lunghezze dalle ospiti (51-49 al 29’). Staico chiama a raccolta le ragazze e al rientro in campo il San Salvatore con Ridolfi, Lusso e Laccorte ricaccia molto lontano le ragazze di casa che non riescono più a risollevare la testa.

Virtus: Masic 27, Loi, Pacilio 7, Mastio 1, Mura 5, Podda, Pellegrini, Ballardini 4, Lusso 2, Scibelli 18, Formisano, Zizola.

Selargius: Ljubenovic 11, De Pasquale 4, Lussu 23, Mura, Febbo, Laccorte 5, Palmas, Ridolfi 11, Corda, Manfrè 21. Allenatore: Staico.

Parziali: 20-23; 27-42; 48-56; 64-75.

Tiri liberi: Virtus 11 su 16; Selargius 6 su 7.

Tiri da due: Virtus 19 su 37; Selargius 27 su 42.

Tiri da tre: Virtus 5 su 20; Selargius 5 su 16.

Note: uscita per infortunio Ada De Pasquale.

Commenta
(Visited 5 times, 1 visits today)

About The Author