Virtus Cagliari, trasferta delicata contro il Castel Carugate

Dopo la seconda vittoria consecutiva in campionato (sabato scorso contro Marghera: 64-57) la Virtus Cagliari ha nel mirino un nuovo bersaglio: il Castel Carugate. La formazione lombarda è la prossima avversaria della compagine virtussina che affronterà domani pomeriggio in trasferta (ore 16,30). Una gara delicata, forse la più importante di tutta questa fase della stagione. L’arrivo di Silvia Sarni, così come il rientro del capitano Eleonora Fava, ha caricato la squadra pronta più che mai a raggiungere l’obbiettivo prefissato dalla società, quello di mantenere la serie A2 anche per la prossima stagione. Prima però occorre allontanarsi dall’ultimo posto della graduatoria per evitare così la retrocessione diretta e puntare a raggiungere Bolzano e Castelnuovo Scrivia. Un risultato che la Virtus, ammirata e applaudita nelle ultime uscite stagionali, può tranquillamente ottenere. Occorre non abbassare la guardia, proprio in questo momento delicato del campionato e sfruttare tutte le occasioni che il calendario le offre, comprese quelle sulla carta impossibili.

Contro Il Castel Carugate, domani, la squadra di coach Gianni Montemurro ha la possibilità di portarsi a due dalle dirette concorrenti (sperando da parte loro in un risultato negativo). La Virtus è carica, ma anche il Castel Carugate considerato che la formazione lombarda arriva dalla bella vittoria esterna ottenuta domenica scorsa in casa del San Salvatore Selargius. Squadra compatta e determinata quella allenata da Michele Puopolo così dimostrato domenica contro le ragazze del San Salvatore. I punti di forza sono tanti anche se il tecnico lombardo, pur curando molto i particolari e studiando a fondo le avversarie, si affiderà anche domani alla precisione al tiro e all’esperienza in cabina di regia di Susanna Stabile (148 punti finora realizzati) e dalla determinazione sotto le plance di Marta Scarsi (111 punti e 138 rimbalzi conquistati). Non c’era contro Selargius, ma da Carugate assicurano domani la presenza in campo di Michela Frantini miglior realizzatrice, finora, della formazione lombarda con 155 punti. In campo anche Manuela Zanon (assente a Selargius).

La Virtus Cagliari in settimana ha preparato nel migliore dei modi la sfida di domani con il tecnico Montemurro che ha potuto sfruttare la rosa al completo. Tutte abili e arruolate e pronte a lottare per la conquista di due importanti punti in chiave salvezza.

 

Commenta
(Visited 5 times, 1 visits today)

About The Author