Virtus Cassino-Stella Azzurra Viterbo 85-65, Cassino soffre per metà partita, poi dilaga

Doveva essere una gara facile , doveva essere una formalità , la BPC Virtus Cassino nei pressi della vetta della classifica e la Stella Azzurra Viterbo fanalino di coda del girone C del Campionato Nazionale di Serie B , doveva essere ma non lo è stato .

La Stella Azzurra Viterbo per due quarti ha fatto letteralmente vedere i sorci verdi ai padroni di casa che hanno completamente toppato l’approccio alla gara o forse la mente sgombra dei ragazzi di Fanciullo, il coach dei viterbesi, ha fatto il resto . Fatto è che la BPC Virtus Cassino per due quarti ha dovuto sempre guardare la targa dei biancoblù stellati che hanno regalato ai tifosi cassinati , accorsi al PalaVirtus per applaudire i propri beniamini , uno scenario non proprio esaltante per le speranze rossoblù. Dal riposo lungo però rientrava sul parquet cassinate una Virtus Cassino letteralmente imbufalita che in un amen spazzava via i rivali concedendo loro la miseria di 24 punti in due quarti , alzando all’inverosimile i ritmi difensivi. Insomma il Pala Virtus rimane imbattuto ed i rossoblù colgono la quarta vittoria consecutiva e continuano la loro corsa, la loro rincorsa al vertice.

Il fanalino di coda Viterbo si presenta a Cassino senza il suo leader Marcante ma gioca un grandissimo primo tempo, nella ripresa però gli uomini di Vettese prendono in mano le operazioni e vincono con un grande margine di punti , ben venti .

CRONACA

Grande partenza degli ospiti che , come dirà poi in sala stampa il coach dei viterbesi Fanciullo , rispettano in pieno il piano partita e sorprendono i padroni di casa chiudendo il primo quarto sul +6 (18-24) grazie alla buonissima vena di Listwon e Ingrillì, entrambi autori di 7 punti nei primi 10’. La gente rossoblù percepisce il pericolo e rivive nella mente la partenza del match vs Barcellona di un mese orsono oramai.

E cosa particolarmente importante è che nel secondo quarto la musica non cambia . La Stella Azzurra mantiene il divario inalterato per buona parte del secondo periodo ma Cassino si scuote e ritrova la parità prima della fiammata finale degli ospiti. I quali negli ultimi 20 secondi , complice una scellerata decisione arbitrale (antisportivo a Potì), a dispetto del fatto che era stato il cassinate a subire un plateale fallo realizzano ben 7 punti in un men che non si dica . E’ Rovere a fissare il punteggio sul 34-41 ,all’intervallo. Si va così negli spogliatoi dunque con la sorpresa numerica del tabellone del PalaVirtus . 34 a 41 per gli ospiti che sono stati davvero bravi sin qui a mettere in difficoltà i cassinati.

Nella ripresa però la musica cambia in modo incredibile e diametralmente opposto. Sono gli uomini di Vettese ad entrare sul campo con una grinta fuori dal comune . Birindelli è una furia e trascina i suoi con una foga contagiosa anche per il pubblico della BPC Virtus Cassino. Valesin segna i primi punti della frazione, ma poi è l’immenso Del Testa a insaccare una tripla fondamentale per i suoi compagni . Birindelli segna due punti con un viaggio in lunetta dopo un coast to coast fantastico . Insomma la BPC Virtus Cassino viaggia esattamente al doppio della velocità dei viterbesi . La partita cambia repentinamente volto e la Virtus Cassino è in grado di ribaltare completamente la partita andando all’ultima pausa sul +8 (62-54).

Nell’ultima frazione Viterbo non ha più benzina nel motore per provare a ricucire lo strappo operato sulla gara dai padroni di cada . Mancano le forze necessarie ai ragazzi di coach Fanciullo per rifarsi sotto alla battistrada .La BPC Virtus Cassino invece viaggia sulle ali dell’entusiasmo e arrotonda il divario finale grazie a giocate collettive davvero convincenti . Nota di merito per il giovane Filippo Serra sempre bravo a farsi trovare pronto allorquando viene chiamato in causa dal coach cassinate , Luca Vettese . E’ il secondo miglior realizzatore di serata dopo capitan Maurizio Del Testa . Si chiude sull’85 a 65 per i padroni di casa

Vettese è stato bravo nel tourbillon dei cambi permette a tutti i propri ragazzi di iscriversi a referto . “Buoni sicuramente i due punti che non erano così scontati come un osservatore poco attento poteva ritenere alla vigilia di questo match” osserva a fine gara un soddisfatto coach Luca Vettese “Viterbo è venuta a Cassino senza il suo giocatore più rappresentativo ( Marcante , ndr) ed è venuta libera mentalmente per proporre la sua partita . Noi abbiamo fatto una grande fatica ad imporre il nostro piano partita , che era quello di limitarli nel punteggio. Abbiamo subito tantissimo dal perimetro soprattutto. Sono molto soddisfatto dal fatto che tutti i ragazzi si siano fatti trovare pronti (Cassino , si pensi un po’, ha trovato nel suo paniere ben 45 punti dalla panchina, ndr). Devo essere molto contento anche perché ad esempio Valerio ( Marsili, ndr) si è fatto trovare pronto ed ha disputato davvero un buon match così come ha fatto Pippo Serra . Adesso ci attende un match davvero complesso. Dovremo andare a far visita ai romani della LUISS che sono un avversaio storico per noi . Sono molto ben allenati e soprattutto sono molto ma molto forti” conclude il coach rossoblù.

La BPC Virtus Cassino infatti tornerà sul parquet in occasione della nona giornata del Campionato Nazionale di Serie B , girone C , sabato 26 novembre p.v. alle ore 18.00. Ma questa è un’altra storia ed avremo modo di parlarne in settimana.

BPC Virtus Cassino – Stella Azzurra Viterbo 85-65

Parziali : 18-24, 16-17, 30-13, 21-11

BPC Virtus Cassino : Maurizio Del testa 18 (3/4, 4/6), Duilio ernesto Birindelli 12 (4/9, 0/1), Gianluca Valesin 11 (3/5, 0/1), Filippo Serra 10 (0/0, 2/7), Biagio Sergio 8 (1/3, 2/5), Stefano Poti 8 (2/3, 1/3), Valerio Marsili 7 (3/4, 0/1), Renato Quartuccio 5 (1/1, 0/4), Simone Bagnoli 3 (1/2, 0/0), Andrea Giampaoli 3 (0/0, 1/4) Tiri liberi: 19 / 25 – Rimbalzi: 45 8 + 37 (Valerio Marsili 8) – Assist: 27 (Andrea Giampaoli 7) All. Luca Vettese

Stella Azzurra Viterbo: Listwon 16 (6/13, 0/7), Ingrillì 12 (3/8, 2/3), Fowler 12 (0/3, 4/10), Ianuale 11 (2/7, 1/3), Rovere 10 (1/3, 2/5), Cianci 2 (1/4, 0/1), Ciampaglia 2 (1/1, 0/0), Meroi 0 (0/0, 0/0), Piazzolla 0 (0/0, 0/1), Casanova 0 (0/0, 0/0) Tiri liberi: 10 / 13 – Rimbalzi: 33 8 + 25 (Ingrillì, Rovere 8) – Assist: 11 (Ingrillì 4) All. Fanciullo

Comunicato a cura di Ufficio Stampa BPC Virtus Cassino

Commenta
(Visited 99 times, 1 visits today)

About The Author