Virtus Certaldo-Pall. Agliana 67-60, si ferma a Certaldo la corsa della Endiasfalti

La Pallacanestro Agliana spreca una ghiotta occasione per mettere al sicuro il posto ai playoff cadendo contro la nona in classifica e quindi rimanendo, da un potenziale +8, a sole quattro lunghezze dalle inseguitrici. A Certaldo finisce 67-60, al termine di un incontro atipico dato che nella pallacanestro accade più di una volta che chi spreca molto e non ammazza gli avversari alla fine paga un conto salato. Invece i ragazzi al servizio di Bertini e Toccafondi incappano in una serata “no” nella metà campo d‘attacco e non riescono a sfruttare ciò che i locali concedono, segnando otto punti nella quarta frazione. Con Zaccariello squalificato e Nieri che è escluso dal rush finale per un colpo alla mano, il solo De Leonardo ha sulle spalle il destino della squadra quando il pallone scotta, aiutato da un Bargiacchi alla miglior prestazione stagionale per atteggiamento e numeri (18 punti, 3 rimbalzi e un assist). A supportare quanto detto i numeri, dato che Agliana ha tirato con il 41% da due e il 14% da tre, ma c‘è da registrare il 20/35 ai liberi, un dato che ha cambiato la gara. Adesso lo scontro diretto con Liburnia in programma mercoledì 8 al Capitini diventa decisivo per le posizioni dello scacchiere playoff. La nota positiva è l‘esordio di Arceni (classe ‘99) tra i cinque titolari, con il ragazzo che ha fornito una prova convincente.

CRONACA

Certaldo: Cataldo, Moroni, Tognazzi, Borgianni, Pucci.

Agliana: Pinna, Nieri, Arceni, Puccioni, Bogani.

Agliana in avvio è graziata da un Cataldo spuntato sotto canestro, ma alla lunga le triple di Moroni e Pucci fanno male e a 180″ dalla sirena, i neroverdi sono sotto 14-8. La Endiasfalti ha la possibilità di rientrare grazie ai liberi, ma non è in serata e al 10‘ è 17-11, finchè cinque punti di Cavicchi non valgono il 23-20. Per il pareggio c‘è da attendere il 15‘ di gioco e soprattutto che Belotti si metta in proprio. Dopo un‘altra serie di liberi errati, è Bargiacchi a portare avanti gli ospiti ma Certaldo reagisce con un parziale di 7-0 che a  un minuto e mezzo dall‘intervallo rovina quanto di buono fatto: Agliana va negli spogliatoi sul -2, complice un canestro a fil di sirena di Puccioni   (36-34).

La compagine di coach Bertini non mostra gli occhi della tigre nemmeno al ritorno sul parquet, presentandosi senza idee in attacco e leggera dietro, andando sul 46-38 dopo cinque minuti. Nonostante questo Certaldo non la chiude, ma anche la Endiasfalti ci mette del suo visto il 2/6 ai liberi; tre occasioni d‘oro che andavano sfruttate meglio. Così al 27 è 48-44, quando l‘entrata in campo di Bargiacchi e De Leonardo aumenta la qualità offensiva, senza però poter aspirare alla parità visto che in difesa la corsia centrale viene spesso lasciata libera. Niente è cambiato rispetto ad un quarto fa: 55-52.

Lo sprint finale è caratterizzato da due minuti di digiuno, interrotti dal 2/2 di Cavicchi, ma le scorribande al centro di Pucci e soci sono ancora un rebus e a sei minuti dalla fine la Lorenz conduce di sette lunghezze (61- 54). Certaldo non la chiude nemmeno stavolta ed Agliana arriva a giocarsi la gara al fotofinish, portandosi sul – 5 a 30″ dalla quarta sirena. Paolo Bertini non ricorre al fallo sistematico ma l‘azione difensiva non va a buon fine, anzi, con Bargiacchi che commette il fallo che spegne le ultime velleità.

TABELLINO

Endiasfalti Agliana – Lorenz Certaldo 67-60

Certaldo: Cataldo 10, Moroni 5, Tognazzi 11, Borgianni 9, Pucci 11, Fimia 6, Spampani 10, Lazzeri 5, Barbieri ne, Calvani ne. Coach Baldini.

Agliana: Pinna 6, Nieri 5, Arceni 2, Puccioni 5, Bogani 4, De Leonardo 4, Cavazzoni, Bargiacchi 18, Belotti 7, Cavicchi 9. Coach Bertini.

Parziali: 17-11, 19-23, 19-18, 12-8.

Comunicazione a cura di Ufficio Stampa Pall. Agliana 2000

Commenta
(Visited 32 times, 1 visits today)

About The Author