Il derby va alla Virtus Civitanova, brutta gara della Malloni

Malloni Bk Porto Sant’Elpidio – Rossella Virtus Civitanova Marche 62-69

Malloni Bk Porto Sant’Elpidio : Fabrizio Piccone 15 (2/7, 3/8), Diego Torresi 11 (4/5, 1/2), Andrea Maggiotto 9 (1/6, 2/6), Simone Zanotti 9 (3/7, 0/1), Stefano Cernivani 8 (3/6, 0/4), Mirko Romani 8 (4/4, 0/3), Francesco Cinalli 2 (1/1, 0/0), Elia Bravi 0 (0/2, 0/1), Niccolò Balilli 0 (0/0, 0/0), Andrea Marconi 0 (0/0, 0/0), Giovanni Prati 0 (0/0, 0/0), Manuel Toto 0 (0/0, 0/0) . All.re Domizioli

Rossella Virtus Civitanova Marche: Francesco Amoroso 19 (5/12, 2/4), Lorenzo Andreani 16 (2/6, 4/7), Riccardo Coviello 14 (1/2, 2/6), Marco Vallasciani 8 (1/2, 1/4), Gennaro Tessitore 5 (1/3, 1/5), Alessandro Cassese 4 (0/1, 1/2), Filippo Cognigni 3 (0/0, 1/1), Matteo Felicioni 0 (0/0, 0/1), Mario Tessitore 0 (0/0, 0/0), Luigi Dania 0 (0/0, 0/0), Marko Milisavljevic 0 (0/0, 0/0). All.re Rossi

PORTO SANT’ELPIDIO –

E alla fine ad esultare è la sponda nord del fiume Chienti. Il derby lo vince con merito la Virtus Civitanova che infligge così la seconda sconfitta casalinga stagionale ad una Malloni che non è riuscita a replicare quanto di buono fatto nelle ultime uscite. Cornice di pubblico fantastica, gran tifo da tutte e due le parti e match che vede in avvio una Malloni in palla grazie ai canestri di Torresi e Zanotti. Civitanova, che parte con gli acciaccati Andreani e Coviello in panca, trova sostanza da Amoroso e Tessitore. Alla prima sirena è perfetta partita 14-14. Più volte i biancoazzurri tentano di piazzare un break importante ma come nel derby con Fabriano la squadra ospite ha il merito di restare sempre viva. All’intervallo Malloni avanti di 2 (36-34) ma è Civitanova che chiude in crescendo il parziale.

Lo chiude e lo riapre allo stesso modo perché i ragazzi di coach Rossi sembrano averne di più: Andreani trova la via del canestro a ripetizione mentre la Malloni paga la cattiva serata al tiro e la crescente difficoltà nel creare gioco. Alla penultima sirena Civitanova è avanti di 4 (48-52). I rossoblu ospiti scappano sul +7 (50-57) all’alba dell’ultimo quarto grazie alla bomba di Cognigni, quattro punti consecutivi a firma di Maggiotto e Cernivani riportano PSE  a -4 ma da lì in poi Civitanova riallunga fino al +11 (54-65) con la tripla di Coviello. Il finale premia gli ospiti bravi a gestire il vantaggio, finisce 62-69 per la Virtus che aggancia in classifica la Malloni a quota 14. Domenica altro match casalingo, arriva Giulianova, servirà grinta e voglia di reagire per non compromettere quanto di buono fatto fino ad ora.

Commenta
(Visited 21 times, 1 visits today)

About The Author

Nicola Garzarella Studente ed aspirante giornalista. Un giorno ho incontrato il mondo della palla a spicchi e da lì non l'ho più mollato. Cerco di coniugare la scrittura con la mia grande passione per lo sport e il basket in particolare.