Virtus Eirene, buona la prima di Gianni Lambruschi

Vittoria, gioco, a tratti anche un po’ di spettacolo. La Passalacqua spedizioni targata Gianni Lambruschi, pur con qualche incertezza iniziale, si presenta nel migliore dei modi davanti al proprio pubblico e mette a segno una vittoria delle più convincenti con Torino, battuta con il punteggio finale di 76-52 (Brunson 25 punti, 14 rimbalzi e 37 di valutazione). Partenza nervosa della formazione di casa, che poi ha trovato la giusta fluidità di gioco già al termine del primo quarto ed ha preso in mano saldamente le redini della partita, strappando applausi a scena aperta al pubblico del Palaminardi di Ragusa. Prima della pausa della nazionale la Passalacqua resta al secondo posto solitario in classifica, a quota 34 punti, frutto di 17 vittorie e due sconfitte, dietro alla capolista Lucca, che guida la classifica a quota 36. “Soddisfatto dell’atteggiamento delle ragazze – commenta coach Lambruschi – all’inizio erano troppo volenterose ed eravamo andati fuori giri, ma sapevo che dovevano solo tranquillizzarsi, perché ognuna di loro voleva spaccare il mondo però erano lì bloccate in mezzo al campo. Poi si sono sciolte e si sono viste tutte le potenzialità di questa squadra. Penso che c’è stato anche un po’ di divertimento e questo fa sempre bene, soprattutto se al divertimento si unisce anche una buona vittoria come questa”. Dopo il match di ieri sera, seguirà qualche giorno di stop, dato che le americane rientreranno a casa per contratto mentre il terzetto Nadalin, Gorini e Consolini sarà impegnato con la nazionale italiana e Maya Erkic con quella slovena. Little e Brunson rientreranno venerdì sera a Ragusa mentre le nazionali termineranno il ritiro giovedì 25 febbraio, tre giorni prima della trasferta di Parma.

 

 

Ufficio stampa, Michele Farinaccio

Commenta
(Visited 7 times, 1 visits today)

About The Author