Virtus Imola, al Memorial Bonny un terzo posto di cui fare tesoro

Un terzo posto, una sconfitta e una vittoria di cui fare tesoro. Questo il bilancio della Virtus alla fine del torneo di Monterenzio. Una sconfitta, quella contro 4Torri Ferrara, messa in conto alla vigilia da coach Bettazzi. E un buon successo contro Ozzano nella finale per il terzo posto. «Usciamo dal torneo di Monterenzio con molte indicazioni di cui fare tesoro – spiega il tecnico giallonero. C’è ancora tanto lavoro da fare, ma a questo gruppo la fatica non spaventa, anzi. Sto allenando una sorta di squadra giovanile capace di stare in palestra tre ore e mezza consecutive e che magari mi fa anche arrabbiare per le ingenuità e le potenzialità ancora inespresse, ma nello stesso tempo un gruppo di ragazzi di qualità che ha tanta voglia di crescere e giocare insieme».

Da Monterenzio, insomma, arrivano buone indicazioni, ma c’è ancora tanta strada da fare per arrivare al top all’inizio del campionato. «Ozzano e Ferrara sono più avanti e mature di noi (anche perché hanno cambiato meno di noi) – ammette serenamente Bettazzi -. In questa due giorni, la mia Virtus ha mostrato in modo molto evidente sia la forza di una squadra difficilmente inquadrabile per ruoli, sia i limiti di chi non ha ancora chiaro che cosa può o non può fare in campo. Una cosa è certa: io non sono mai stato così motivato a entrare in una palestra!»

E le motivazioni serviranno per affrontare nel migliore dei modi il primo impegno ufficiale della stagione. Mercoledì, alle 21, la Virtus di Bettazzi scenderà in campo al palaMarchetti di Castel Guelfo contro il Guelfo Basket per il primo turno del trofeo Ferrari. La vincente della sfida incontrerà l’Orva Lugo che pochi giorni fa si è sbarazzata agilmente del Gaetano Scirea Bertinoro.

Finale 3°-4° posto

Polisportiva Castenaso 58

Npc Virtus Spes Vis Imola 86  

Castenaso: Magnani 5, Martelli 2, Alberti, Baraldi, Paolucci, Caprara, Masini 10, Truzzi 3, Barbieri 6, Stanghellini 4, Guazzaloca 11, Trombetti 17. All.: Castelli.

Imola: Sassi 4, Poluzzi 5, Morara 1, Filippini 10, Grillini 8, Corcelli 18, Chiappelli 19, Guglkielmo 7, Francesconi 6, Porcellini 8. All.: Bettazzi.

Arbitri: Foschini e Guerrini.

Parziali: 10-25, 24-43, 37-66.

Semifinale

Despar 4 Torri Ferrara 81

Npc Virtus Spes Vis Imola 74

Ferrara: Bertocco n.e., Chiusolo 8, Brandani 15, Govi 5, Parmeggiani 14, Lugli 5, D’angelo, Martini, Pasquini 5, Agusto 19, Albertini 10. All.: Cavicchioli. 

Imola: Sassi 1,Poluzzi 20, Morara 5, Filippini 6, Grillini 5, Di Placido 3, Corcelli 15, Chiappelli 19, Guglielmo, Francesconi. All.: Bettazzi.

Parziali: 24-22, 39-39, 58-63.

Arbitri: Piazza e Zaniboni.

Commenta
(Visited 4 times, 1 visits today)

About The Author