Virtus Imola, coach Bettazzi parla delle prossime amichevoli: "Conta costruire l’identità di squadra"

Prosegue la preparazione della Virtus in vista dell’esordio di campionato, previsto il 4 ottobre, in casa (alle 18), contro San Marino. Il primo impegno ufficiale della stagione, invece, arriverà già il prossimo mercoledì, quando Imola scenderà in campo al palaMarchetti di Castel Guelfo per il turno inaugurale del Trofeo Ferrari, proprio contro il Guelfo Basket.

Nell’attesa, spazio alle amichevoli con il memorial Bonny di Monterenzio. Due partite in due giorni per testare la condizione dei gialloneri. Si parte venerdì, alle 19, contro il 4Torri Ferrara, «una squadra che potrebbe giocare con due giocatori interni di ruolo in campo contemporaneamente – spiega coach Bettazzi -. Rispetto a noi, un contrasto di stile da enfatizzare con le nostre scelte e che deve aiutarci nel processo di crescita individuale e di squadra». La Virtus poi aspetterà la vincente (o la perdente) di Castenaso vs Ozzano. Le finali si disputeranno sabato 12 a partire dalle 19. «Mi sarebbe piaciuto arrivare al torneo di Monterenzio un po’ più avanti nella preparazione, ma in questo momento la mia priorità è la costruzione di un’identità di squadra – prosegue Bettazzi -. Un processo che ha bisogno di tempo e tappe. Il risultato finale delle due partite del torneo, quindi, non è un obiettivo, ma le partite stesse, e ogni loro minuto, rappresentano una tappa per arrivare ad essere, il 4 ottobre quello che vogliamo diventare. E noi vogliamo diventare una squadra che corre sempre e comunque, difende in modo aggressivo e trasforma la propria atipicità nella chiave per colmare il gap con roster più classici ed esperti del nostro».

Commenta
(Visited 4 times, 1 visits today)

About The Author