Virtus Imola, la seconda è già un remake

Ferrara, non è la prima volta… Sembrerebbe il titolo di un film e invece è la seconda di campionato, che domani, alle 20.45, vedrà affrontarsi i padroni di casa del Despar 4Torri Ferrara e l’Npc Virtus, in un remake della sfida, andata in scena un mese esatto fa al memorial Bonny di Monterenzio, che ha visto gli estensi prevalere per 81-74. «Eravamo in piena fase di preparazione e il risultato contava inevitabilmente poco, ma già allora Ferrara mi aveva dato l’impressione di un gruppo solido, affiatato e ricco di qualità – spiega il vice allenatore Alberto Alfieri -. Alla prima ha fatto un figurone contro Forlì, perdendo proprio solo al fotofinish. Contro di noi vorrà senz’altro rifarsi. Questa seconda di campionato è molto impegnativa, difficile, da non sottovalutare. Cercheremo di fare meglio di quanto fatto nel primo turno. In attacco le polveri erano un po’ bagnate, speriamo di averle asciugate».

Anche perché Guglielmo e compagni si troveranno di fronte una batteria di esterni di altissima qualità, come Chiusolo, Parmeggiani e Lugli. Senza dimenticare due tiratori potenzialmente letali come Brandani e Agusto. Sotto alle plance, infine, Pasquini e Albertini, giocatori fisici, esperti e con la mano calda. «Ogni avversario in questo campionato è insidioso e difficile da affrontare – chiosa Alfieri -. Noi stiamo bene, vogliamo dimostrare in campo di aver capito gli errori fatti contro San Marino. Cercheremo di portare a casa il risultato».

Commenta
(Visited 4 times, 1 visits today)

About The Author