Virtus Molfetta, domenica big match contro Cerignola

Grande attesa per questa terza giornata del campionato di C Silver puglia. Al Palapoli andrà in scena l’attesissimo big match tra Dai Optical Virtus Molfetta e la capolista, ancora imbattuta, Città Basket Cerignola.

Cerignola è una squadra praticamente perfetta. Sino ad ora solo vittorie in campionato e la netta consapevolezza di avere forse il roster più forte di tutta la serie C Silver pugliese. Coach Vozza può contare sul terzo miglior marcatore del campionato, Darius Gvezdauskas e sulla fortissima coppia di lunghi JonikasMusci. Senza dimenticare Pappalardo, il capitano Romano oltre a CalòIaia e Pirrone. Una vera e propria corazzata che sino ad ora non ha subito battute d’arresto.

In casa Dai Optical Virtus Molfetta, invece, quella appena trascorsa è stata una settimana molto intensa: prima la partita rinviata contro la Diamond Foggia di domenica scorsa, poi la decisione di Sipala di lasciare la squadra biancoazzurra per motivi personali. La società è attiva sul mercato per cercare un degno sostituto. Operazione non facile, con dirigenza e staff tecnico che stanno studiando tutte le possibili soluzioni per completare al meglio il roster biancoazzurro. Non solo. Le non perfette condizioni fisiche di qualche giocatore allarmano ulteriormente il coach biancoazzurro che ha chiesto ai suoi una prova di forza ulteriore.

Contro Cerignola, sfida già difficile in partenza, servirà una grande prestazione da parte di tutti i giocatori in campo. Sono partite che si vincono “di squadra”, gettando il cuore oltre l’ostacolo, come già ampiamente dimostrato più volte dai nostri ragazzi in questo campionato.

L’incontro in programma domenica 26 Gennaio, alle ore 19,00, si giocherà presso il Palapoli di Molfetta e sarà arbitrato dai signori Calisi Francesco di Monopoli (BA) e Rodi Matteo di Brindisi (BR).

Commenta
(Visited 20 times, 1 visits today)

About The Author

Gennaro Dimonte Nato a Barletta nel 1994. Prossimo alla laurea in Scienze della Comunicazione e aspirante giornalista. Si divide tra la palla a spicchi e il calcio, con i miti di Carmelo Anthony e Del Piero nel cuore. Grande appassionato di NBA, spera di rivedere i suoi Knicks tra le grandi.