Virtus Piscinola-Irtet Casapulla 69-47, l'Irtet crolla nel secondo tempo

C&M Virtus Piscinola – Irtet Bk Casapulla 69-47

C&M PISCINOLA: Zaccaro C., Domenicone 15, Barometro 15, Savarese 7, Errico, Zaccaro A. 14, Guarino 11, Fiore 3, Cullia ne. All. Cimminiello

IRTET CASAPULLA: Delli Paoli ne, Di Lorenzo 14, Mastroianni ne, Bonsignore 1, D’Orta 4, Fusco, Damiano, Tartaglione ne, Nacca 8, Lillo G. 4, D’Aiello 16. All. Monteforte

ARBITRI: Carotenuto e Sacco di Salerno.

PARZIALI: 16-10, 38-26, 52-36.

Una rimaneggiatissima Irtet Casapulla cede di schianto alla Virtus Piscinola ed incassa la quarta sconfitta di fila nel girone di ritorno. Senza Olivetti ed Avella, i gialloviola resistono giusto la prima frazione contro gli agguerriti napoletani, pronti a dare l’anima per risalire la china in classifica. Coach Monteforte si affida a soli cinque senior e completa la panchina con ben tre Under 17. Di Lorenzo e D’Aiello tengono a galla nella frazione iniziale i casertani, che però ben presto vedono scappare via i padroni di casa che, trascinati da Barometro e dagli esperti Guarino e Domenicone, conducono di un paio di possessi alla prima pausa (16-10 al 10’). D’Orta e Nacca (tripla) provano a dare la scossa al Casapulla, che finalmente si affida maggiormente a D’Aiello sotto le plance. Il lungo di scuola Artus ricambia con 8 punti, ma i problemi sono soprattutto sul perimetro perché la Virtus sgancia ben cinque bombe che trovano il bersaglio, tre delle quali portano la firma del giovanissimo Alessandro Zaccaro (classe ’99), ben spalleggiato nel periodo dal fratello maggiore Carmine. Così il margine da recuperare all’intervallo lungo è pressoché raddoppiato per l’Irtet che insegue 38-26.

Anche nella ripresa la musica non cambia; i casapullesi prediligono il gioco interno, con D’Aiello e Peppe Lillo sugli scudi, mentre i dirimpettai, che pur non brillano in questo quarto, scappano grazie ai canestri pesanti di Barometro, Savarese e Guarino, chiudendo avanti la terza frazione 52-36. A buoi ormai scappati, il team di stanza sull’Appia prova almeno a custodire il +15 dell’andata, ma la sterilità offensiva, unita alla performance balistica dei nerostellati, guidati da Domenicome e Barometro, fanno sì che la C&M ribalti anche lo scarto della gara del PalaNatale, imponendosi con un sonoro 69-47.

Comunicato a cura di Ufficio Stampa Basket Casapulla

Commenta
(Visited 74 times, 1 visits today)

About The Author