Virtus Pozzuoli: note positive dallo scrimmage contro Scafati

La Virtus Pozzuoli perde 76-72 nella sua prima uscita stagionale contro Scafati ma offre un gioco spumeggiante e riesce a tener testa alla squadra guidata da coach Iovino per tutti e quaranta i minuti. Dopo un primo quarto in cui i flegrei si sono registrati nel secondo hanno inserito la marcia e hanno chiuso avanti a metà partita 38-41. Poi, negli altri due periodi pieno equilibrio con sorpassi e contro-sorpassi tra le due squadre. Nel finale Scafati aveva la meglio anche se solo di quattro punti e considerando anche il fatto che gli avversari di ieri giocheranno in serie B.

Lewis 24, Aprea 8, Orsini 9, Loncarevic 14, Orefice 6, Errico 8, De Rosa 2, Salzillo 4, Longobardi, Caresta, Esposito, Verrusio.

Sono molto soddisfatto della prova della squadra considerando che veniamo da appena una decina di giorni di lavoro – spiega coach Mauro Serpico -. Ho visto grinta, determinazione e un gruppo già molto affiatato sia in campo che fuori. Lewis è stato devastante lui è fortissimo ed è stato una spina nel fianco per tutto il match. Loncarevic è stato perfetto sotto i tabelloni catturando una serie infinita di rimbalzi e recuperando anche molti palloni. Molto buone anche le indicazioni di Orsini e Aprea, così come del resto della squadra. Inoltre per quanto concerne i giovani mi è piaciuto molto la personalità di De Rosa e quella di Caresta e Longobardi. Buona anche la prova di Salzillo che abbiamo in prova dalla Juve Caserta“.

Commenta
(Visited 2 times, 1 visits today)

About The Author