La Virtus Ragusa schiaccia l'Orsa Barcellona 82-55. Licitra: "Vittoria importantissima per la classifica"

La rigida temperatura esterna non infastidisce la Virtus Euromotor Ragusa, decisa a conservare il terzo posto in classifica, proprio nell’ultima giornata del girone d’andata di Serie C Silver.

 

Contro la giovanissima Orsa Barcellona, si inizia subito in velocità, Ragusa viene trascinata dalla precisione del capitano Sorrentino, seguito da Dinatale, in crescita continua.

La difesa organizzata dall’esperienza dei veterani ragusani, brilla, corregge le poche sbavature di gioco e detta le regole.

Canzonieri, Licitra, Carnazza e Dinatale con tre punti ciascuno, scavano letteralmente una voragine di distanza sul tabellone, che dice 30-17.

L’aiutarsi a vicenda è il pane quotidiano della Virtus, una squadra che si modella in base alle esigenze del campo.

De Simone e Granic provano a far male alla difesa di casa, ma Idrissou mette a tacere le preoccupazioni.

Il cronometro scorre veloce, così come il gioco sul parquet del PalaPadua, in un finale di secondo quarto denso di azioni, ma di pochi canestri.

Salvatico rianima il punteggio avversario con tre punti, ma Ragusa rimane a distanza di sicurezza.

 

Al rientro dall’intervallo più lungo Mustacchio ritrova la precisione dall’arco, recuperando vertiginosamente il divario che aveva caratterizzato la prima metà di gioco. Ma, ancora una volta, l’esperienza virtussina diventa l’elemento in più per avanzare senza sosta.

La pioggia di punti di Licitra (ne fa 8 solo nel terzo quarto) e Carnazza demoliscono Barcellona, ogni minuto di più.

L’ultimo quarto diventa vetrina per le giocate dei padroni di casa, confermandone l’intesa, vane le ripartenze di Salvatico e Granic, i migliori dell’Orsa.

Simon in schiacciata ipoteca così il terzo posto tra gli applausi del suo pubblico.

 

“Questa era una partita importantissima per la classifica– commenta il play Licitra, miglior realizzatore ragusano– ci siamo aiutati e abbiamo fatto un grande match. L’elemento positivo è stato sicuramente il fatto di essere riusciti a mantenere il vantaggio, cosa che più volte non siamo stati in grado di fare in alcune gare precedenti. Ci troviamo in una buona posizione, adesso inizia il bello del girone di ritorno in cui proveremo a riscattare le sconfitte subite, continuando sempre a lavorare con costanza.”

 

Virtus Euromotor Ragusa-Orsa Basket Barcellona: 82-55.

Parziali: 30-17, 41-34, 56-39, 82-55.

Virtus Euromotor Ragusa

Vacirca 2, Girgenti 6, Simon 7, Idrissou 14, Comitini , Dinatale 11, Licitra 16, Carnazza 5, Ferlito 2, Mammana 1, Canzonieri 10, Sorrentino 9.

Allenatore: Di Gregorio. Vice Allenatore: Trovato

Orsa Basket Barcellona

Salvatico 5, Comelli 7, Mustacchio 9, Cuius, Biondo 4, Brusca 2, Stakic, Vavoli 3, De Simone 3, Cortina, Granic 22, Duranovic.

Allenatore: Baldaro.

 

Arbitri: Attard di Priolo e Paternicò di Piazza Armerina

 

 

Commenta
(Visited 47 times, 1 visits today)

About The Author