Virtus Roma, arriva la prima gioia casalinga

Arriva anche la prima vittoria casalinga per la Virtus Roma che dopo il successo a Trapani di domenica scorsa conquista i due punti sul parquet amico del Palazzetto dello Sport superando 103-88 la Bertram Tortona al termine di una gara spettacolare, divertente e combattuta. Gli uomini di coach Corbani hanno offerto una grande prova offensiva guidati da Aaron Thomas (35) ma hanno poi vinto la partita in difesa negli ultimi due quarti dopo il rientro in partita dei piemontesi. Primo quarto molto convincente per la Virtus che mette in mostra grandi difese che generano dei spettacolari contropiede nei quali si esaltano Roberts e Thomas. La guardia-ala Usa è il grande protagonista dei primi dieci minuti di partita mettendo a segno 12 punti che consentono alla Virtus di chiudere avanti il quarto 27-16 dopo aver toccato anche il massimo vantaggio sul 24-11 con una tripla di Lucarelli, i suoi primi punti in carriera. Nel secondo quarto arriva la riscossa degli ospiti che si rimettono in partita grazie alla prova incredibile di Melvin Johnson che insacca 18 punti con 5/6 da tre punti consentendo a Tortona di rientrare in partita fino al 51-50 dell’intervallo, mentre Thomas con altri 9 punti chiude a 21 il primo tempo. È ancora Melvin Johnson il protagonista della gara di ritorno dagli spogliatoi: la guardia Usa con altri 10 punti porta Tortona al sorpasso sul 58-60. Gli uomini di coach Corbani però non si scompongono e ispirati dalle prove battagliere di Maresca (6 nel quarto) e Landi si riportano in controllo del match e allungano fino al 75-67 a poco meno di 2’ dalla chiusura del periodo. È proprio un canestro del lungo potentino (per il suo decimo punto nel quarto) a fil di sirena a riconsegnare ai padroni di casa il vantaggio in doppia cifra con il quale chiudono il terzo periodo di gioco 79-69. Gli uomini di coach Pansa tornano però di nuovo a contatto trovando delle buone soluzioni da tre punti con Spanghero e Stefanelli, alle quali però sono bravi a rispondere Baldasso e Landi facendo sì che i piemontesi non si avvicinino mai oltre i cinque punti di scarto. Nel finale sono ancora le giocate di Baldasso e Thomas a sugellare la vittoria per il 103-88 finale.

Virtus Roma – Bertram Tortona 103-88

(27-16; 51-50; 79-69)

Virtus Roma: Benetti, Basile 2, Maresca 8, Donadoni ne, Baldasso 8, Lucarelli 3, Landi 19, Vedovato 4, Roberts 24, Thomas 35, Taddeo ne. All. Corbani.

Bertram Tortona: Meluzzi , Stefanelli 5, Sorokas 15, Radonijc 2, Divac ne, Quaglia 5, Garri 9, Mei 10, Johnson 30, Spanghero 12. All. Pansa.

Commenta
(Visited 34 times, 1 visits today)

About The Author