Virtus Roma, coach Corbani: "Ai playoff con grande entusiasmo"

È finalmente tempo di playoff: domani sera alle ore 18:00 la Unicusano Virtus Roma scenderà in campo al Pala De Andrè di Ravenna contro la OraSì per gara-1 degli ottavi di finale di Serie A2 Citroën. Gli uomini di coach Fabio Corbani hanno concluso la regular season con il quarto record a Ovest, ma la differenza canestri sfavorevole con Agrigento ha consegnato loro il quinto posto finale dopo un ottimo campionato da 17 vittorie e 13 sconfitte nel quale la Virtus ha messo in mostra un gioco divertente e redditizio che ha prodotto il miglior attacco di tutta la A2 con 88.6 punti a partita.

Reduce da una stagione che l’ha vista essere la grande sorpresa del girone Est, la OraSì Ravenna si presenta alla post-season forte di un record da 19-11 che le ha consentito di terminare quarta in classifica sopra a squadre inizialmente più quotato come Kontatto Bologna, Dinamica Mantova e Tezenis Verona. Grande merito di questa sorprendente stagione va sicuramente a coach Antimo Martino, vice alla Virtus Roma per sette stagioni, che ha costruito una squadra efficace e spettacolare nella quale spiccano sì i due americani (Derrick Martin, guardia da 16.8 punti a partita, primo di squadra, e Taylor Smith, centro da 14.5 punti e 9.6 rimbalzi), ma che ha grande contributo dal gruppo degli italiani. Un gruppo nel quale ha un ruolo da protagonista il play Matteo Tambone, altra vecchia conoscenza Virtus nella quale ha svolto il settore giovanile ed esordito in Serie A, che con 10.8 punti è l’unico italiano in doppia cifra di media, ma non per questo è meno importante l’impatto che portano ad esempio Chiumenti (9.3 punti e 4.2 rimbalzi) e Masciadri (8.2 punti e 3.8 rimbalzi). Grande attesa per il duello sotto canestro tra John Brown e Taylor Smith: i due lunghi Usa si sono messi in luce durante l’anno mostrando entrambi una grande freschezza atletica che ha permesso loro di esaltare i rispettivi tifosi con azioni dall’alto contenuto spettacolare e allo stesso tempo di portare un contributo importante alle loro squadre. Fari accesi quindi su una delle serie che si prospetta tra le più equilibrate e interessanti di questo primo turno: è tempo di playoff, finalmente!

Queste le parole di coach Fabio Corbani alla vigilia del match: «Arriviamo ai playoff con entusiasmo, non vediamo l’ora di iniziare e i giocatori hanno grande voglia di giocare la prima partita perché, anche se può far sorridere, siamo una squadra di rookie con tanti giovani, mentre gli elementi più esperti non hanno mai giocato i playoff con un ruolo da protagonisti assoluti, anche gli americani sono nuovi per partite come queste, insomma l’unico vecchietto sono io che ne ho già vissute tante. Abbiamo un bell’entusiasmo che siamo riusciti a mantenere per tutta la stagione, che abbiamo trasmesso al pubblico e che il pubblico ci ha a sua volta ritrasmesso, quindi siamo ansiosi di iniziare. Ravenna è una squadra che ha fatto un’ottima stagione, probabilmente simile alla nostra visto che nelle aspettative di inizio anno non eravamo indicati né loro né noi a fare un campionato di vertice e invece siamo tutte e due lì in posizioni simili di classifica. Entrambe sono squadre che sembrano passarsi la palla molto volentieri, simili anche nella struttura e nella lunghezza del roster e quindi credo sarà una sfida bella e interessante perché arriveremo tutte e due con la

e-mail: ufficiostampa@virtusroma.it

testa leggera visto che non abbiamo l’obbligo di vincere il campionato ma allo stesso tempo ci teniamo a fare bella figura e ad andare più in fondo possibile».

Commenta
(Visited 25 times, 1 visits today)

About The Author