Virtus Segafredo, ecco Stefano Gentile

Virtus Pallacanestro Bologna ha chiuso oggi la trattativa che porta Stefano Gentile in casa bianconera. Il play ex Reggio Emilia è già arrivato a Bologna, persottoporsi alle rituali visite mediche, e ha firmato il contratto che lo lega alla sua nuova società. Domenica debutterà con la canotta numero 22 di Virtus Segafredo.

Stefano Gentile è nato a Maddaloni, in provincia di Caserta, il 20 settembre 1989. Playmaker di 191 centimetri, è figlio di Nando Gentile, figura mitica della pallacanestro italiana negli anni Ottanta e Novanta, e fratello di Alessandro. Ha debuttato tra i professionisti proprio nella Juvecaserta, nella stagione 2005-2006, transitando poi da Imola per approdare nella stagione 2007-2008 all’Olimpia Milano, con la quale ha debuttato in Serie A1 il 30 settembre 2007, contro la Eldo Napoli, realizzando poi i primi punti personali contro Siena, il 21 ottobre.

Ha poi giocato ad Ostuni in B1, a Trento e a Casale Monferrato, con cui nella stagione 2010-2011 è stato promosso in Serie A. Nella stagione 2012-2013 ha ripreso la strada di Caserta, e l’anno seguente ha firmato un biennale con la Pallacanestro Cantù. Nel luglio 2015 si è trasferito alla Pallacanestro Reggiana, sempre con un contratto biennale, e nel settembre dello stesso anno ha sollevato con i compagni della Grissin Bon la Supercoppa italiana.

Nel giro delle giovanili azzurre già dal 2007 (con la partecipazione all’Europeo Under 18), ha esordito nella Nazionale maggiore il 16 dicembre 2012, disputando l’All Star Game contro la selezione dei migliori stranieri del campionato di Serie A, con una prova da protagonista (17 punti a referto e Mvp della gara).

 

fonte: ufficio stampa Virtus Segafredo

Commenta
(Visited 59 times, 1 visits today)

About The Author

Marianna Triberio Autoironica e cocciuta. Ho 20 anni, studio Lettere Moderne. Amo la pallacanestro, la danza e il mare della mia Sicilia. Scrivo per ordinare i pensieri, ma puntualmente ne dimentico sempre qualcuno.