Virtus Siena, Braccagni: "Con Oleggio un vero e proprio spareggio"

Trasferta importantissima in chiave salvezza per la Sovrana Pulizie. Domani sera alle ore 21 (collegamenti flash in diretta su Radio Siena) la formazione rossoblù scenderà in campo sul parquet di Castelletto Ticino per affrontare la Mamy.eu Oleggio. Contro una delle componenti del terzetto all’ultimo posto in classifica, la Virtus si giocherà una chanches importante per provare ad allungare sulla zona playout e compiere un passo deciso verso la salvezza. Dopo la bella affermazione casalinga contro Empoli, i virtussini sono attesi da una prova convincente anche lontano dalle mura amiche, nella prima di 3 partite in 7 giorni, che presumibilmente saranno decisive per la classifica finale. Coach Francesco Braccagni ci presenta la gara.

Quando siamo entrati nel rush finale della stagione, domani vi attende uno scontro diretto molto importante contro Oleggio…
«E’ uno scontro diretto, per loro probabilmente una delle ultime, se non l’ultima occasione per agganciare il treno playout. Sarà una partita delicata da entrambe le parti, un vero e proprio spareggio».

Serviranno l’intensità e la grinta messe in campo sabato scorso contro Empoli per tentare il colpo esterno?
«Dovremo essere bravi a mettere in campo tanta intensità e a controllare il loro ritmo visto che in casa hanno fatto spesso delle ottime partite. Serviranno la grinta e la determinazione viste nelle partite casalinghe, cosa che in trasferta non abbiamo quasi mai fatto durante tutto l’anno».

Che partita ti aspetti contro una Mamy Oleggio ultima in classifica e alla ricerca, come voi, di punti salvezza?
«Mi aspetto una battaglia, una gara intensa in cui dovremo essere bravi a imporre il nostro ritmo».

Oleggio ha variato la sua fisionomia dopo il mercato invernale. Cosa è cambiato rispetto all’andata nei loro punti di riferimento?
«E’ vero che hanno perso Dri, ma sono comunque una buona squadra. Hanno inserito Spatti acquisendo ulteriore fisicità soprattutto sotto canestro. Dovremo fare attenzione ai loro lunghi, oltre che a Hidalgo e Gallazzi, che con l’assenza di Dri sono coloro che si prendono maggiori responsabilità e segnano di più».

Fonte: Ufficio stampa Virtus Siena

Commenta
(Visited 24 times, 1 visits today)

About The Author