Virtus Siena, domani il Memorial Sandro Finetti

Manca un solo giorno alla 1ª edizione del Memorial Sandro Finetti. Una giornata speciale per ricordare una persona eccezionale e una figura di spicco del basket senese, il cui nome è stato per oltre 40 anni legato alla Virtus.
Domani dalle 17 al PalaPerucatti si svolgerà il triangolare tra Virtus, Mens Sana e Costone: tre partite da 20 minuti, intervallate da una gara del tiro da 3 punti che vedrà sfidarsi i migliori interpreti delle tre squadre. Questo il programma delle partite:

1) Virtus – Mens Sana
2) Costone – Perdente 1
3) Costone – Vincente 1

Ricordiamo che a causa delle norme vigenti il Memorial si svolgerà a porte chiuse, ma potrete comunque seguirlo in diretta su Siena TV e Canale 3.

In vista di questa giornata speciale, ecco il ricordo del presidente Fabio Bruttini:

“Sandro Finetti è stato un istituzione del basket senese. Io l’ho conosciuto nel lontano 1974 quando feci il primo campionato alla Virtus ed ebbi proprio lui come allenatore. Da allora con lui si instaurò un rapporto che andava aldilà della pallacanestro, un rapporto di amicizia che abbiamo portato avanti nel tempo: andavamo a pesca insieme, qualche volta andavamo a caccia insieme, erano le sue grandi passioni dopo la pallacanestro. Sandro Finetti è stato un allenatore che come casa aveva la Virtus, è stato anche al Costone e alla Mens Sana, società che lo ricordano con molto piacere, ma qui da noi in particolare ha lasciato un segno indelebile. Per tanti anni è stato il responsabile del minibasket e ha visto passare generazioni su generazioni di ragazzini. Un personaggio che manca tanto alla città e al basket senese, una persona eccezionale che ricordo con molto piacere, perché l’amicizia che ci ha legato è stata molto forte in tutti questi anni”.

Commenta
(Visited 20 times, 1 visits today)

About The Author

Gennaro Dimonte Nato a Barletta nel 1994. Prossimo alla laurea in Scienze della Comunicazione e aspirante giornalista. Si divide tra la palla a spicchi e il calcio, con i miti di Carmelo Anthony e Del Piero nel cuore. Grande appassionato di NBA, spera di rivedere i suoi Knicks tra le grandi.