Virtus Taranto, Voltasio: “Che emozione ma non chiamatemi coach!”

Virtus, Voltasio: “Che emozione ma non chiamatemi coach!”

Esordio felice da primo allenatore nel campionato di promozione per il vice di Leale al Cus.

Intanto l’under 15 batte l’Enel Brindisi e le ragazze di Roberta Stola rompono il ghiaccio

La prima volta non si dimentica mai, specie quando si vince. Non poteva essere migliore l’esordio da primo allenatore di Sergio Voltasio, storico assistant coach di Nicola Leale nel Cus Jonico Basket Taranto. Voltasio, o meglio coach Voltasio, ha esordito con la Virtus Pallacanestro Taranto battendo al Palamazzola per 76-55 il Basket e Co. Monopoli nella prima giornata del campionato di Promozione. L’intervista in questo caso è d’obbligo.

Allora coach, cosa si prova ad essere chiamati così? Per tutti resto sempre Sergio. Ma ci tengo a ringraziare i dirigenti di Cus Jonico e Virtus, dal presidente Cosenza a Conversano passando per Festinante nonchè Leale e Terruli per avermi dato questa opportunità nella speranza di poter ripagare la loro fiducia.

Le sensazioni provate prima, durante e dopo la tua prima partita? Prima della partita un po’ di tensione perché non sapevamo nulla della squadra avversaria; durante maturavo la consapevolezza che i ragazzi potessero farcela; dopo molto contento per quello che i ragazzi avevano espresso in campo sia in termini di gioco ma anche di rispetto nei confronti degli arbitri e degli avversari;

Che differenza c’è tra fare l’assistant-coach e il primo allenatore? Sicuramente le responsabilità  delle scelte. Ma avendo Sandro Albanese al mio fianco mi sentivo molto tranquillo.

Cosa ti ha detto Nico Leale? Che consigli gli hai chiesto e/o ti ha dato? Di stare tranquillo, del resto non mi sono inventato nulla: abbiamo cercato di mettere in pratica quei principi di difesa e di attacco per i quali lavoriamo dalla fine di agosto ed i ragazzi sono stati abbastanza concentrati nel farlo anche se possiamo e dobbiamo migliorare.

Quale è l’obiettivo di questa squadra, che poi è l’under 19, nel campionato promozione? L’obiettivo è quello di far maturare questi ragazzi affinchè possano essere pronti per la prima squadra in B; non badiamo alla classifica anche perchè sappiamo che ci sono squadre ben attrezzate per la vittoria finale come San Giorgio, Cisternino, Domiti, Conversano.

Ma come sempre la vittoria all’esordio dei ragazzi della Promozione non è stata l’unica gioia della settimana per la Virtus Pallacanestro Taranto. La copertina se la sono presa i ragazzi dell’under 15 che guidati da coach Terruli in panchina hanno ottenuto una grande vittoria, 61-60 (Russo top scorer 17 punti) contro i coetanei dell’Enel Brindisi. Continua a vele spiegate la marcia dell’under 19 di coach Leale che ha ottenuto il 4° successo di fila, stavolta sul parquet di Mesagne, ancora con un punteggio roboante: 103-55. 

Ed infine un plaudo va alle ragazze della Virtus in “rosa” che hanno fatto il loro esordio assoluto in un torneo giocato all’Archimede. Orgogliosa Roberto Stola: “Oggi le mie ragazze si sono battute, tutte alla prima esperienza, per cominciare a credere nel basket e tra cerotti e paure è prevalsa la condivisione che fra noi gente a spicchi si chiama: squadra…grazie ragazze! Non è stato semplice il cammino che ha visto pian piano formare una Virtus Taranto femminile per un grande progetto”.

Luca Fusco ADDETTO STAMPA CUS JONICO BASKET TARANTO; 

e-MAIL stampacusjonico@gmail.com

PAGINA FACEBOOK UFFICIALE Cus Jonico Basket Taranto

SITO WEB  www.cusjonicobasket.it; www.virtuspallacanestro.it  

Commenta
(Visited 97 times, 1 visits today)

About The Author