Virtus Velletri ancora sconfitta, a Frascati tanta imprecisione e reazione tardiva

Club BK Frascati – Virtus Velletri: 64-57

Parziali: 18-18; 16-12; 23-14; 7-13

Club Bk Frascati: Leone 5, Monetti 10, Tretta 3, Manzotti 14, Pannozzo, Ferrante 2, Spizzichini B. 6, Cammillucci 3, Spizzichini S. 20, Cavallo 1. All.re: Mocci; ass.: Martellino.

Virtus Velletri: Pie 10, Mancini 14, Garofolo n.e., Filippucci 7, Sica, D’Orazio 7, Rosichini 6, Marinelli, Prosperi 2, Garbellini 2, D’Amico 9. All.re: Mancini; ass.: Girelli.

Sicuramente si può parlare di serata storta per la Virtus Velletri, che sabato 30 gennaio per la prima gara del girone di ritorno della Serie C Silver di Basket è uscita sconfitta dalla trasferta di Frascati. Che i gialloblu siano dipendenti dalle prestazioni di Stefano D’Orazio è riduttivo, però certo se il miglior realizzatore della formazione (e tra i migliori dell’intero campionato) si ferma a 7 lunghezze vuol dire che comunque si è dovuto fare i conti anche con quei 15/20 punti in meno rispetto alla media.

Ad ogni modo i veliterni all’inizio hanno tenuto il punto, chiudendo in perfetta parità la prima frazione, poi però piano piano il solco è stato scavato dalla grande aggressività dei frascatani, alla quale i virtussini non riuscivano a rispondere in modo adeguato. A metà gara il risultato era ancora aperto, con i padroni di casa avanti di 4 lunghezze, praticamente nulla in questo sport. Ma la distanza aumentava proprio nella terza frazione, con un momento buono del Frascati che allungava fino al +15. Nell’ultima frazione si realizzava finalmente una reazione della Virtus, con un buon recupero che però non arrivava mai a rimettere in discussione il risultato che infatti si chiudeva con un discreto vantaggio dei padroni di casa, che così rimangono ai vertici del girone mentre la Virtus piomba a metà classifica.

Partita alla portata dei veliterni, giocata su ritmi offensivi bassi da entrambe le parti con i gialloblu decisamente poco precisi in attacco se si escludono i buoni tabellini di Mancini e Pie, unici a trovare continuamente la via del canestro e a raggiungere la doppia cifra. Serata decisa quindi dalle bassissime percentuali al tiro per i veliterni, sia dall’arco che da sotto le plance mentre per il Frascati decisivi Simone Spizzichini e Manzotti.

Prossimo impegno per i veliterni sabato 6 febbraio alla Polivalente contro la Serapo Gaeta, uscita sconfitta dallo scontro con la Tevere BK, per riprendere un cammino importante in questo girone dopo due sconfitte consecutive.

Fabio Ciarla

Commenta
(Visited 10 times, 1 visits today)

About The Author